Domenica, 18 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo

San Valentino dell'auto, clienti Fiat più fedeli alla marca

Motori
San Valentino dell'auto, clienti Fiat più fedeli alla marca
© ANSA

Quale data migliore di San Valentino per parlare di amori che in qualche caso eterni e, in altri, durano lo spazio di pochi anni. E' caso del rapporto che le italiane e gli italiani hanno con le loro auto, fedeli compagne nel lavoro e nello svago ma che, molto spesso, 'tradiscono' le aspettative e obbligano a passare ad un'altra marca. Una ricerca del portale DriveK - leader in Europa per la scelta e la configurazione dell'auto nuova - ha valutato il livello di fedeltà rispetto ai brand presenti nel mercato italiano. Dallo studio risulta non solo che una quota relativamente bassa di automobilisti è pronta a impegnarsi per la vita con la stessa marca, ma anche che - ipotizzando un 'tradimento' rispetto al brand posseduto - guardarsi intorno serve anche a confermare le proprie sicurezze e a tornare dalla propria auto ancora più innamorati di prima. È il caso dei proprietari di auto Fiat: scorrendo la classifica delle auto più permutate in relazione a quelle più richieste dai singoli automobilisti, si scopre che ben il 34,8% di coloro che possiedono una Fiat, al momento di cambiare auto, punta a legarsi di nuovo allo storico marchio italiano. Anche lo charme francese sa come conquistare il cuore degli italiani. Pur con percentuali più basse rispetto a Fiat, i proprietari di Renault (28,1%), Citron (24,8%) e Peugeot (23,9%) sono tra i più fedeli del mercato, e dopo aver permutato la propria auto non rinunciano al marchio con cui hanno condiviso tanti chilometri. Mercedes, Alfa Romeo e Volkswagen si confermano brand storici, a cui i più appassionati si legano emotivamente, a volte anche per sempre: rispettivamente il 21,3%, 19,8% e il 17,5% dei proprietari delle auto di queste Case automobilistiche non cede alla tentazione del 'tradimento' e riconferma la sua scelta.

Tra i meno fedeli e virtuosi, ci sono i proprietari di Ford, Audi e Opel: se per loro è immediatamente amore a prima vista, col tempo è molto probabile che la passione si spenga e che cambino idea al momento di acquistare una nuova auto. Nell'ambito delle vetture più permutate, i proprietari di Ford sono infatti i più infedeli: solo il 10% rinnova le promesse e sceglie nuovamente un'auto del brand americano, preferendo di gran lunga Fiat (15%) e Dacia (12%). A livello di modelli, secondo DriveK, la maggiore fedeltà riguarda i grandi classici del mercato, come Fiat Panda, Lancia Ypsilon e Renault Clio. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook