Sabato, 20 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo

Ecco le Hyundai i30 N TCR che parteciperanno al WTCR 2019

Hyundai e BRC Racing hanno presentato ufficialmente i due team che al volante delle nuove i30 N TCR - impegnate in questi giorni nei test di pre-campionato a Barcellona - che parteciperanno all'edizione 2019 del WTCR. BRC Hyundai N Squadra Corse schiererà il campione 2018 Gabriele Tarquini al fianco di Norbert Michelisz mentre i debuttanti (per il WTCR) Augusto Farfus e Nicky Catsburg gareggeranno per il team BRC Hyundai N Lukoil Racing. Come campione in carica, Tarquini ha il privilegio di correre nel 2019 sulla i30 N TCR con il numero 1, Norbert Michelisz correrà ancora con il numero 5, Augusto Farfus ha scelto l'8 e Nicky Catsburg l'88. ''Sarà una stagione molto competitiva mentre cerchiamo di difendere il titolo - ha detto alla presentazione a Cherasco, nella sede di BRC. il campione Tarquini - Onestamente, spero che i miei sfidanti più vicini siano gli altri driver nell'i30 N TCR. L'anno scorso abbiamo visto quanto fosse intensa la battaglia per il titolo, fino agli ultimi giri dell'anno, e sarà lo stesso nel 2019. Tutti lavoreranno all'inverno e abbiamo nuove regole della serie, nuovi piloti e una nuova pista da affrontare prima di raggiungere la fine della stagione''.

Il quartetto di piloti Hyundai e BRC Racing gareggerà nei dieci round della stagione 2019, che si svolgerà in tre Continenti. Dopo il 5 aprile, al debutto in Marocco, la sfida si sposterà verso cinque circuiti iconici in Europa (Ungheria, Slovacchia, Paesi Bassi, Germania e Portogallo) prima di una pausa estiva. La stagione si riaprirà a Ningbo, in Cina, a settembre, prima di visitare Suzuka e Macau. La Malesia ospiterà l'ultima tappa della stagione a metà dicembre. Il direttore del Team BRC Racing Team, Gabriele Rizzo, ha dichiarato: ''Il modello TCR Hyundai i30 N rappresenta uno delle basi più resistenti disponibili per i regolamenti del TCR.

L'auto è affidabile e forte in tutte le principali aree tecniche: frenata, sterzata, velocità, aerodinamica e motore.

Siamo convinti di avere il pacchetto ideale per affrontare la stagione e la migliore formazione di piloti che avremmo potuto sognare. L'anno scorso abbiamo vinto il WTCR della FIA con Gabriele e siamo arrivati secondi nella classifica delle squadre. La stagione 2019 sarà sicuramente più competitiva del 2018. La nostra missione è confermare i nostri team e piloti al vertice''.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook