Giovedì, 05 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Elettrico e 'selvaggio', Ford lancia suv Mustang: ecco Mach E

Cinquantacinque anni fa, quando fece il suo debutto sul mercato, la muscle car di casa Ford rappresentò una novità assoluta nel panorama automobilistico, diventando fin da subito uno dei modelli più iconici e rappresentativi delle quattro ruote. Ed è per questo che la casa dell'Ovale Blu ha scelto proprio lei, la Mustang, per fare il suo ingresso nel mondo del 'full electric'.

Mach E - questo il nome dell'attesissimo modello annunciato dal brand di Dearborn lo scorso marzo durante l'evento 'Go Further' ad Amsterdam - è un suv ispirato alla sportiva purosangue, dalla quale riprende alcune caratteristiche estetiche e di impostazione, offrendo però una soluzione a zero emissioni, come richiede oggi il mercato, che non rinuncia allo spirito 'selvaggio' tipico di questo modello performante.

Partendo dall'assunto di 'rendere le sportive accessibili a tutti', un vero e proprio must che da sempre contraddistingue il marchio, la nuova elettrica di Ford arriverà sul mercato a partire dalla fine del 2020 con una forbice di prezzi compresa tra i 45mila ed i 60mila euro. Un debutto leggermente 'in ritardo' in un mercato - quello delle zero emissioni di livello premium - che conta già diversi modelli: tra i competitor Jaguar i-Pace, ma anche l'annunciata Tesla Model Y e tutta la gamma dei futuri modelli ID. della casa di Wolfsburg senza dimenticare altre vetture con la spina come la nuova Porsche Taycan, l'Audi e-tron e la nuova EQC Mercedes. Con un reveal in pieno stile hollywoodiano che si è svolto a Los Angeles, patria del cinema - accompagnato dalla proiezione celebrativa del film della Twenty Century Fox (Ford V Ferrari, in Italia Le Mans '66 - La grande sfida') - la nuova Mach E incarna pienamente lo spirito Mustang con linee sinuose e piene di muscoli ed un'esperienza di guida adrenalica, degna del miglior 'cavallo di razza'.

Nella Mustang Mach E a trazione integrale, un nuovo sistema all wheel drive distribuisce la coppia in modo indipendente per singolo asse, per offrire un'accelerazione senza compromessi e una migliore maneggevolezza rispetto al modello a trazione posteriore. Debutta a bordo, il SYNC di quarta generazione che è abbinato a uno schermo da 15.5 pollici che elimina i classici menù, rendendo più intuitivo e immediato l'accesso alle diverse funzioni attraverso i comandi touch e pinch&swipe. Il sistema introduce anche la compatibilità wireless con le app Apple CarPlay, Android Auto e AppLink da smartphone e dispositivi mobili. Lunga 4,71 metri e larga 1,88 (altezza 1,59 metri), Mustang Mach E è immediatamente riconoscibile come ogni Mustang, grazie ad elementi distintivi tra cui il lungo cofano, il design posteriore ribassato, i fari aggressivi e i fanali posteriori tri-bar e il 'muso' anteriore tipicamente 'untamed'. Sotto al cofano, Mustang Mach E riserva una sorpresa per chi utilizza l'auto per lunghe trasferte: un vano portaoggetti anteriore, con 100 litri dì spazio di stivaggio, abbastanza grande da contenere l'equivalente di una borsa per il bagaglio a mano. Poiché è drenabile, è comodo per riporre abbigliamento sportivo bagnato o fangoso, scarponcini da trekking o l'attrezzatura da spiaggia. Oltre al bagagliaio anteriore, quello posteriore offre 402 litri di spazio. Con i sedili posteriori reclinati, poi la capacità di carico arriva a 1.420 litri: spazio più che sufficiente per bagagli, attrezzatura da campeggio o qualsiasi altra cosa si voglia trasportare. All'interno, la scelta dei materiali utilizzati è accurata così come quella relativa alle tecnologie che sono assolutamente premium grazie alla dotazione che prevede il sistema audio firmato B&O.

Il tetto panoramico a vetro fisso ha uno speciale rivestimento con protezione dai raggi ultravioletti. Infine una 'chicca': salire a bordo è ancora più semplice grazie alla tecnologia Phone as a Key, che consente di aprire e iniziare a guidare senza estrarre il cellulare dalle tasche o utilizzare una chiave. Scompaiono le maniglie: ora sulle portiere appare un pulsante (affiancato da un gancio per l'apertura che è posizionato all'anteriore lato guida). Per quanto riguarda la trazione in Italia saranno disponibili due versioni: quella posteriore e quella integrale AWD. Due i pacchi batteria abbinabili: quello a 75,7 kWh (Standard Range, SR) e (Extended Range, ER, quello da 98,8 kWh), che garantiscono un'autonomia rispettivamente di 450 km (ciclo WLTP) e 600 km. A seconda del pacco batterie che si sceglie, è possibile ottenere diversi livelli di potenza: da 258 e 285 cv per la versione a trazione posteriore (dipende dalla scelta tra standard o extended range) mentre per la trazione integrale i livelli di potenza sono tre, ovvero 258, 337 e 465 cv (quest'ultima la versione più performanti GT).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook