Mercoledì, 21 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Mini Full Electric, sostenibilità e piacere di guida

Mini Full Electric, sostenibilità e piacere di guida

È il primo modello che combina l'elettromobilità nel contesto urbano con le caratteristiche distintive del brand, unico nel segmento premium delle auto piccole

Mobilità sostenibile e divertimento di guida, questa la perfetta combinazione offerta dalla nuova Mini Full Electric, che offre un feeling di guida Mini senza emissioni. Mentre un motore a benzina deve raggiungere un certo numero di giri per generare la coppia e dirottarne la potenza alle ruote, passando per la trasmissione, la Full Electric offre la massima coppia immediatamente. Non appena scatta il verde non resta che premere l’acceleratore e godere dell’esaltante agilità.

Con l'elevata coppia e l'alto numero di giri del motore elettrico, guidandola non c’è bisogno di cambiare e si può accelerare immediatamente, in qualsiasi momento e a qualunque velocità e in assoluta semplicità, con una performance da 0 a 60 km / h in soli 3,9 secondi e da 0 a 100 km/h in 7,3 secondi, senza ritardi e senza interruzioni dovute al cambio. È il primo modello che combina l'elettromobilità nel contesto urbano con le caratteristiche distintive del brand, unico nel segmento premium delle auto piccole. Il motore elettrico, essendo più piccolo e anche significativamente più leggero di un motore a combustione, contribuisce alla straordinaria distribuzione del carico assiale.

Insieme al baricentro più basso, il motore conferisce maneggevolezza e agilità al modello alimentato elettricamente, offrendo prestazioni supreme e rendendolo facile da controllare anche in curva e ad alta velocità. Inoltre offre una tenuta di strada estremamente sicura, anche grazie alla posizione della batteria ad alta tensione. Trovandosi nella parte più bassa del veicolo tra i sedili anteriori e sotto i sedili posteriori, non diminuisce lo spazio del bagagliaio rispetto alle versioni del modello ad alimentazione convenzionale, l'unica differenza misurabile consiste nel corpo vettura più alto di circa 18 millimetri, al fine di garantire la relativa altezza dal suolo per la batteria ad alta tensione installata nel pianale del veicolo. La potenza erogata dal motore da 135 kW / 184 CV, la trazione anteriore e l'innovativo sistema di trazione con sistema di controllo dello slittamento delle ruote anteriori le conferiscono un go-kart feeling davvero sensazionale in particolare nel traffico urbano e una spinta elettrizzante ad ogni movimento del pedale dell'acceleratore.
La maneggevolezza è supportata da sospensioni perfezionate e armonizzate su una base specifica del modello. Con un baricentro inferiore di almeno 30 millimetri rispetto alla Mini Cooper S, la distribuzione ottimale del peso aiuta la Nuova Full Electric a raggiungere un livello di dinamica in curva unico nel segmento delle auto piccole. Consente al conducente di adattare l'impostazione del veicolo alla condizioni stradali e alle proprie preferenze personali. La selezione dei Mini Driving Modes influenza le caratteristiche di guida dell'automobile al fine di migliorare l'esperienza di guida e agevolarla in determinate situazioni. Questa versione 100% elettrica offre quattro modalità di guida selezionabili tramite un interruttore posizionato a destra dell'unità di avvio / arresto. La modalità Sport differisce dall'impostazione MID, con una curva di sterzata caratteristica più diretta e una risposta particolarmente spontanea del sistema di guida. Le caratteristiche di guida orientate al comfort dell'impostazione Mid sono anche attive in modalità Green, così come nella nuova modalità Green + appositamente configurata per questo modello.

Inoltre, il sistema di guida in queste ultime due modalità è orientato alla massima efficienza. Nella modalità Green +, le funzioni comfort aggiuntive come riscaldamento, aria condizionata e riscaldamento del sedile sono limitate o disattivate per aumentare l'autonomia del veicolo. Può essere guidata quasi interamente con un solo piede, sia per accelerare che per frenare. E’ il primo modello del BMW Group alimentato elettricamente in cui il conducente può influenzare il grado di efficienza di recupero tramite un interruttore a levetta posizionato a sinistra dell'unità di avvio / arresto, che offre la possibilità di scegliere tra il recupero intenso o solo a basso livello con l'impatto di decelerazione rilevante, indipendentemente dalle modalità di guida. Si tratta del cosiddetto one-pedal feeling. In particolare, nel traffico urbano, il veicolo decelera sensibilmente non appena il guidatore rimuove il piede dall'acceleratore. Il motore elettrico svolge la funzione di generatore, trasformando l'energia cinetica in energia elettrica, che a sua volta viene reimmessa nella batteria ad alta tensione. A seconda delle preferenze individuali, è quindi possibile sfruttare la quantità di moto disponibile all'ingresso in curva o frenare in modo più intenso.
(ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook