Venerdì, 29 Maggio 2020
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Sicurezza e tecnologia su Giulia e Stelvio Quadrifoglio MY20

Sicurezza e tecnologia su Giulia e Stelvio Quadrifoglio MY20

Sono già ordinabili, i prezzi saranno leggermente ritoccati, ma in linea con i nuovi contenuti.

Sulle note della “Campanella” di Paganini Kimi Raikkonen, che si dimostra anche un ottimo attore, guida la Nuova Giulia Quadrifoglio MY2020 nella accattivante campagna pubblicitaria che sarà lanciata a breve. Si apre così la web conference delle Nuova Giulia e Stelvio Quadrifoglio MY2020, le super car FCA di cui Arnaud Leclerc, nuovo responsabile dell’Alfa Romeo per l’area EMEA, tesse le lodi. Non c’è migliore occasione per Alfa Romeo di festeggiare i 110 anni e da allora l’Anonima Lombarda Fabbrica Automobili di strada ne ha percorso davvero tanta. Sicurezza, tecnologia e connettività caratterizzano le due versioni top di Giulia e Stelvio che nei rinnovati colori si rivolgono alla clientela più esigente. Il motore è il 2.9 cc, sei cilindri a V, Twin Turbo, realizzato interamente in alluminio che raggiunge una potenza di 510 CV e 600 Nm di coppia massima a 2.500 giri/m, scaricata a terra dal sistema Alfa Active Torque Vectoring che sulla Stelvio è coadiuvato dalla trazione integrale Q4. Il cambio automatico ZF ad 8 rapporti in modalità RACE cambia in 150 millesecondi, in una prossima fase, sarà disponibile anche in manuale.

Le condizioni ideali di guida sono garantite dalle sospensioni attive Alfa Active Aereo splitter su Giulia, coordinate e adattate dall’unità di controllo Alfa Chassis Domain Control. Giulia e Stelvio adottano nuovi gruppi ottici posteriori a Led con lente brunita e nuova finitura nero lucida per trilobo anteriore e badge posteriori. Freni di Brembo carboceramici con pinze disponibili in tre tonalità differenti, rosso, giallo e nero. Esordio su Stelvio dei nuovi cerchi da 21”, dedicati alla versione Quadrifoglio. Lo scarico è un Dual mode a quattro uscite assai performante nella modalità RACE. Opzionale per entrambi i modelli il nuovo sistema di scarico Akrapovic, quattro uscite in diagonale in titanio con codini in carbonio e suono forte e pieno. L’auto è certamente più confortevole, precisa e reattiva, è stato eliminato il saltellamento della macchina in manovra e migliorata l’insonorizzazione da rumorosità esterne e rotolamento pneumatici. Grande personalità Alfa nei nuovi colori che attualizzano le tonalità alle tendenze maschili del design e della moda e grazie ad una tecnica particolare di verniciatura il colore, in zona d’ombra, tende ad andare verso lo scuro creando un contrasto particolarmente elegante.

Le novità della gamma Oldtimer sono il Rosso 6c Villa d’Este, brillante e saturo, l’Ocra GT Junior ed il Verde Montreal, esclusivo per la versione Quadrifoglio, tributo all’Alfa Romeo Montreal che debuttò nel 1970. Gli interni hanno un nuovo disegno della consolle centrale e più spazio portaoggetti, tunnel ridisegnato e ricarica wi-fi. Il volante, in pelle, con palette che consentono l’utilizzo in ogni condizione di guida. La leva del cambio è in pelle, e le cinture di sicurezza sono disponibili anche nei colori verde e rosso. I sedili sportivi ad alto contenimento sono con schienale in carbonio, tessuti in pelle ed Alcantara con grande attenzione, tutta italiana, al dettaglio. La tecnologia a bordo prevede un display centrale touchscreen da 8.8”, con nuova interfaccia. Novità le Performance Pages dedicate a visualizzare on line il monitoraggio e i parametri vitali dell’auto affinché il guidatore abbia tutto sotto controllo. Nell’ottica di un'auto sempre più sportiva, nella quale la tecnologia sia al servizio del comfort e della sicurezza, sono stati introdotti i nuovi sistemi ADAS, assistenza alla guida automatica di secondo livello.

Sulle Quadrifoglio MY2020 sono presenti il Lane Keeping Assist, che segnala l’allontanamento della corsia, l’Active Blind Spot Assist, che monitora gli angoli ciechi posteriori e l’’Active Cruise Control che regola automaticamente la velocità. Inoltre il limite di velocità imposto e la possibilità di adeguare quella dell’auto è segnalato dal Traffic Sign Recognition che interagendo con l’Intelligent Speed Control adegua la velocità dell’auto a quella segnalata. Il Traffic Jam Assist, per il controllo della guida laterale e l’Highway Assist, per i percorsi autostradali completano i sistemi. Non può mancare il Driver Attention Assist che monitora la sonnolenza del guidatore e lo avvisa in caso di necessità. Le nuove Giulia e Stelvio Quadrifoglio MY2020 sono già ordinabili, i prezzi saranno leggermente ritoccati, ma in linea con i nuovi contenuti.
(ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook