Sabato, 28 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Ford presenta Mustang Mach-E 1400, “missile” 100% elettrico

Ford presenta Mustang Mach-E 1400, “missile” 100% elettrico

ROMA (ITALPRESS) - Oltre 1.400 Cavallli e 100% elettrica. Ford presenta Mustang Mach-E 1400, un vero "missile" 100% elettrico che regala prestazioni da capogiro senza consumare una goccia di carburante. Sulla scia di Mustang Cobra Jet 1400 da 1.400 HP (1.419 CV) completamente elettrica, questa Mustang Mach-E, unica nel suo genere, con i suoi sette motori elettrici e l'alto carico aerodinamico, è pronta ad affrontare qualsiasi pista, in accelerazione o in gymkhana. In ogni situazione, può mostrare come la propulsione elettrica possa offrire prestazioni estreme degne dell'iconica pony car. Sviluppata in collaborazione con RTR Vehicles e costruita su un telaio Mustang Mach-E GT, il prototipo sprigiona un massimo di 1.400 HP (1.419 CV). Il telaio e il propulsore lavorano insieme per offrire una varietà di configurazioni e funzionalità diverse che la rendono unica rispetto a qualsiasi altra vettura. Mustang Mach-E 1400 è il risultato di 10.000 ore di collaborazione tra Ford Performance e RTR, volte a colmare il divario tra ciò che un veicolo elettrico può realmente fare e ciò che i clienti pensano possa fare. Mustang Mach-E 1400 ha preso forma senza schemi predefiniti.
Il team di progettazione Ford e RTR hanno utilizzato molti degli strumenti che Ford usa per progettare la produzione delle sue auto da corsa. Gli elementi aerodinamici sono stati ottimizzati nella forma e nella posizione, con particolare attenzione ai condotti di raffreddamento, splitter anteriore e alettone posteriore. Mustang Mach-E 1400 ha sette motori, cinque in più rispetto a Mustang Mach-E GT. Tre sono fissati al differenziale anteriore e quattro alla parte posteriore e sovrapposti, con un singolo albero di trasmissione che li collega ai differenziali. Questa struttura offre innumerevoli possibilità di configurazione per impostare qualsiasi elemento dell'auto, dal drifting alle corse su pista ad alta velocità. Il telaio e il gruppo propulsore sono stati sviluppati per consentire al team di studiare diverse configurazioni e il loro impatto sul consumo di energia e sulle prestazioni, tra cui la trazione posteriore, integrale e anteriore. Le impostazioni drift e track hanno configurazioni front-end completamente diverse come bracci di controllo e cambi di sterzo, per consentire angoli estremi anche in drift. La potenza erogata può essere distribuita uniformemente tra anteriore e posteriore, oppure indirizzata completamente verso l'una o l'altra. Il carico aerodinamico ha come obiettivo più di 1.000 kg a 257 km/h. La batteria da 56,8 Kwh (installata) è costituita da celle in nichel-manganese al cobalto, per prestazioni ultra elevate. Il sistema a batteria è progettato per essere raffreddato durante la ricarica, utilizzando un refrigerante di-elettrico, riducendo il tempo necessario tra una corsa e l'altra. Il servofreno elettronico è integrato per consentire la frenata rigenerativa in serie combinata con ABS e controllo di stabilità che ottimizza il sistema frenante. La Mustang Mach-E 1400 è dotata di freni Brembo™, come la Mustang GT4, e un sistema di freno a mano idraulico, progettato per il drifting, che si integra con i comandi di controllo del propulsore per consentire la possibilità di interrompere l'alimentazione ai motori posteriori. Mustang Mach-E 1400, che debutterà presto in una gara Nascar, funge da banco di prova anche per l'utilizzo di nuovi materiali. Il tetto è realizzato in fibre composite organiche, un'alternativa leggera alla fibra di carbonio di cui è composto il resto del veicolo.
(ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook