Sabato, 28 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Volvo si attende forte ripresa nella seconda metà dell’anno

Volvo si attende forte ripresa nella seconda metà dell’anno

ROMA (ITALPRESS) - Volvo Cars ha presentato i risultati finanziari relativi al primo semestre dell'esercizio 2020, che ha risentito degli effetti della pandemia da coronavirus e delle ripercussioni di quest'ultima sull'economia mondiale. Volvo Cars prevede risultati in graduale ripresa nella seconda metà dell'anno, di pari passo con la normalizzazione del mercato dell'auto nel mondo. La Casa automobilistica ha registrato un risultato della gestione pari a -989 milioni di SEK nei primi sei mesi del 2020 e ricavi in calo del 14,1% per un totale di 111,8 miliardi di SEK. Mentre nel primo semestre dell'anno sono diminuite le vendite in termini assoluti, Volvo Cars ha conquistato quote di mercato in Cina, negli Stati Uniti e in Europa, area geografica in cui la Germania si è distinta come mercato con i migliori risultati. La Casa ha registrato anche un forte incremento, pari al 79,8%, della richiesta dei suoi modelli ricaricabili ibridi plug-in contrassegnati dal marchio Volvo Recharge, oltre che un importante aumento dell'interesse dei consumatori per i suoi canali di vendita online. Nel secondo trimestre, la Casa automobilistica ha cominciato a registrare una ripresa delle vendite in Cina, riuscendo a recuperare buona parte del terreno perduto nel primo trimestre e quindi a chiudere il semestre con un calo complessivo delle vendite limitato al 3%.
Le vendite sono riprese anche negli Stati Uniti a partire dal mese di giugno, sebbene il calo anno su anno registrato nel primo semestre risulti pari al 13,7%; le vendite in Europa hanno invece subito una diminuzione del 29,5% nei primi sei mesi dell'esercizio. Le vendite globali di Volvo Cars nei primi sei mesi del 2020 si sono ridotte del 20,8% arrivando a 269.962 unità, a seguito delle limitazioni imposte per la pandemia.
"Il rallentamento che abbiamo registrato nel primo semestre è di natura temporanea", ha dichiarato Hàkan Samuelsson, CEO di Volvo Cars. "Ci attendiamo una forte ripresa nella seconda metà dell'anno e la nostra gamma Recharge di vetture elettrificate ci colloca in un'ottima posizione per rispondere ai trend emergenti che stiamo rilevando. Se il mercato si riprenderà come ci attendiamo, prevediamo un ritorno dei volumi di vendita ai livelli della seconda metà del 2019. La nostra aspirazione è ritornare a livelli di utile e flussi di liquidità analoghi".
(ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook