Venerdì, 24 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Partnership tra Alphabet e Salvatore Ferragamo per mobilità sostenibile

Partnership tra Alphabet e Salvatore Ferragamo per mobilità sostenibile

Salvatore Ferragamo pone sempre maggiore attenzione all’impatto ambientale delle proprie attività, portando avanti con passione l’impegno per uno sviluppo sostenibile. La responsabilità ambientale di Ferragamo abbraccia ora anche la mobilità sostenibile grazie a un accordo con la filiale italiana di Alphabet, società del BMW Group che si occupa della fornitura di servizi di mobilità aziendale.

Salvatore Ferragamo pone sempre maggiore attenzione all'impatto ambientale delle proprie attività, portando avanti con passione l'impegno per uno sviluppo sostenibile. La responsabilità ambientale di Ferragamo abbraccia ora anche la mobilità sostenibile grazie a un accordo con la filiale italiana di Alphabet, società del BMW Group che si occupa della fornitura di servizi di mobilità aziendale. L'accordo prevede la sostituzione della flotta di oltre 150 veicoli aziendali in Italia, con vetture Plug In Hybrid o Full Electric, per ridurre le emissioni di CO2 e puntare a una mobilità più sostenibile. Inoltre, entro il 2022, l'azienda installerà oltre 40 colonnine di ricarica elettrica presso la sede fiorentina di Osmannoro. "Qualità, creatività e innovazione sono tra i valori fondanti della Salvatore Ferragamo. E la sostenibilità è parte di questi. La responsabilità sociale e ambientale sono elementi imprescindibili non solo delle nostre collezioni, ma delle nostre azioni a 360 gradi. Siamo orgogliosi di questa partnership con il BMW Group, con cui condividiamo la passione per un impegno sostenibile che sia sinergico e strategico e che pensi al futuro già dal presente, perchè un futuro migliore inizia da adesso".
La ricerca di soluzioni di mobilità responsabile è parte integrante della visione di sostenibilità del Gruppo Ferragamo, che da anni prevede numerose iniziative al fine di ridurre l'impatto ambientale legato allo spostamento dei propri dipendenti" commenta l'AD Micaela le Divelec Lemmi.
"Il BMW Group è impegnato a condurre la transizione verso la mobilità elettrica con un'offensiva di prodotto che da qui al 2023 potrà contare su una gamma di 25 veicoli elettrificati, metà dei quali completamente elettrici. L'espansione della nostra offerta di veicoli elettrificati arriva nel momento in cui il mercato è pronto ad accoglierla e fa registrare una domanda in costante crescita per questo tipo di veicoli. Come dimostra l'esempio di Ferragamo, le aziende si stanno dimostrando particolarmente attente a questi aspetti e stanno orientando le scelte riguardo la flotta dei propri veicoli tenendo in considerazione l'aspetto della sostenibilità. Prodotti come AlphaElectric, sviluppato da Alphabet per consentire un approccio maturo e consapevole all'elettrificazione, sono indispensabili per consentire alle aziende di affrontare serenamente un cambio di prospettiva così consistente. Il nostro è un approccio consulenziale che accompagna il cliente nella scelta del veicolo, delle soluzioni di ricarica e dei servizi a supporto della mobilità elettrica più adatti, offrendo soluzioni di mobilità innovative, su misura e sostenibili" aggiunge Andrea Castronovo, Presidente e AD di Alphabet Italia.
(ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook