Giovedì, 21 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Helbiz e Drover AI, intelligenza artificiale per la sicurezza

Helbiz e Drover AI, intelligenza artificiale per la sicurezza

Helbiz ha annunciato la partnership con Drover AI, per integrare la tecnologia PathPilot nei monopattini elettrici Helbiz. Helbiz è il primo ed unico operatore con la tecnologia PathPilot in Italia. Dopo aver introdotto la modalità “Principiante” e dopo aver avviato il programma “Helbiz LAB 2040” di educazione civica stradale nelle scuole, prosegue il suo impegno

Helbiz ha annunciato la partnership con Drover AI, per integrare la tecnologia PathPilot nei monopattini elettrici Helbiz. Helbiz è il primo ed unico operatore con la tecnologia PathPilot in Italia. Dopo aver introdotto la modalità "Principiante" e dopo aver avviato il programma "Helbiz LAB 2040" di educazione civica stradale nelle scuole, prosegue il suo impegno concreto verso la sicurezza. La tecnologia PathPilot è alimentata da due sistemi di intelligenza e visione artificiali, con la presenza di telecamere di bordo che rilevano l'ambiente circostante ai monopattini elettrici. Questo servizio preciso di localizzazione è in grado di rilevare il marciapiede, la strada o la pista ciclabile e di verificare che il parcheggio avvenga nelle aree consentite, riducendo l'ingombro dei monopattini e il possibile intralcio, ad esempio, per le rampe dei disabili, anche a favore del decoro urbano. PathPilot riesce inoltre a ridurre automaticamente la velocità del monopattino elettrico e ad avvisare chi si trova nelle vicinanze quando si accede ad aree pedonali o ad altre aree delimitate da un perimetro virtuale (geofence), contribuendo alla sicurezza di utenti e pedoni.
Grazie a telecamere di bordo, intelligenza artificiale e mappatura precisa e avanzata, PathPilot contribuisce ad incrementare l'efficienza operativa. Inoltre, offre il vantaggio di generare molti più dati telemetrici associati al movimento dei veicoli, fornendo informazioni utili sull'uso dei mezzi.
In quest'ottica Helbiz può quindi condividere con le amministrazioni delle città i dati raccolti per aiutare a individuare le aree in cui sarebbe opportuno apportare delle migliorie infrastrutturali. Un simile livello di tecnologia supera le precedenti soluzioni basate sul GPS, in particolare per quanto riguarda il rilevamento stradale nelle città. "Noi di Helbiz ci impegniamo a fornire servizi di micromobilità sicuri ed efficienti nelle città in cui operiamo. Siamo soddisfatti di aver deciso di partire dall'Italia", afferma Vivian Myrtetus, Responsabile Partnership e Policy di Helbiz per gli Stati Uniti. "L'integrazione della tecnologia PathPilot di Drover ci aiuterà a far rispettare le normative e a fornire un'esperienza sempre più sicura, sia per gli utenti che per i pedoni. Siamo orgogliosi di aver di aver siglato questa partnership con Drover mentre proseguiamo nel nostro piano di ampliamento".
"Drover è entusiasta di collaborare con Helbiz per l'introduzione di PathPilot in Italia al fine di sostenere l'impegno verso la sicurezza della micromobilità sharing", ha dichiarato Alex Nesic, Cofondatore e Chief Business Officer di Drover AI. "Come dimostrato dai recenti andamenti, in Europa la micromobilità come mezzo di trasporto urbano ha un tasso di espansione significativo e noi di Drover siamo orgogliosi di mettere al servizio delle aziende, delle amministrazioni e dei cittadini la nostra tecnologia per supportare la migliore e più sicura crescita possibile".
(ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook