Domenica, 23 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Renault inaugura a Flins la factory veicoli usati

Renault inaugura a Flins la factory veicoli usati

ROMA (ITALPRESS) – Il Gruppo Renault presenta i progressi concreti del progetto Refactory lanciato un anno fa, per trasformare il sito di Flins (Dipartimento delle Yvelines in Francia) nel primo stabilimento europeo dedicato all’economia circolare della mobilità. Per l’occasione, il Gruppo ha inaugurato la Factory VO (Vèhicules d’Occasion, ossia veicoli usati), il primo stabilimento specializzato

ROMA (ITALPRESS) - Il Gruppo Renault presenta i progressi concreti del progetto Refactory lanciato un anno fa, per trasformare il sito di Flins (Dipartimento delle Yvelines in Francia) nel primo stabilimento europeo dedicato all'economia circolare della mobilità. Per l'occasione, il Gruppo ha inaugurato la Factory VO (Vèhicules d'Occasion, ossia veicoli usati), il primo stabilimento specializzato nel ricondizionamento dei veicoli usati su scala industriale. Questa conversione rientra nel piano di trasformazione globale del Gruppo, basato sulla creazione di valore e sullo sviluppo sostenibile.
La Refactory si basa su un ecosistema articolato intorno a quattro centri: RE-TROFIT, in questo centro sono riunite le attività di retrofit e ricondizionamento dei veicoli usati; RE-ENERGY, contribuisce allo sviluppo delle applicazioni relative alla seconda vita delle batterie e alle nuove energie; RE-CYCLE, riunisce le attività di riciclo e riutilizzo di componenti e materiali; RE-START, comprende il progetto di un centro di innovazione e formazione. A fine 2021, saranno 700 i collaboratori di Flins che parteciperanno alle attività della Refactory. Entro il 2030, il sito prevede di assumere oltre 3.000 persone. Lo stabilimento di ricondizionamento di veicoli usati di Flins si basa su un modello unico, pensato per offrire al mercato il meglio a livello di tempistiche, costi e qualità. La Factory VO è un sito al 100% digitalizzato, ciò che permette di garantire la tracciabilità e il monitoraggio in tempo reale delle varie fasi di ricondizionamento. Elaborato per ricondizionare tutti i tipi di veicoli, di tutte le marche, il sito presenta 4 vantaggi principali: occupa una superficie di 11.000 m2, è il più grande sito di ricondizionamento in Europa. Organizzato su tre turni, può ricondizionare ben 180 veicoli usati al giorno, ovvero 45.000 veicoli all'anno entro il 2023, con la possibilità di raddoppiare questo dato a medio termine; Il sito deve la sua competitività all'alto tasso di produttività, derivato da un'organizzazione lineare e dai sistemi di produzione ottimizzati dei veicoli nuovi. La Factory VO vanta cicli brevi per i componenti e i materiali che provengono da filiali del Gruppo; sotata di 4 linee di produzione, la Factory VO è organizzata in modo tale che non ci siano andate e ritorni. In media, la Factory VO ricondiziona un veicolo in soli 8 giorni invece di 21; I veicoli ricondizionati possono contare sugli stessi standard di qualità dei veicoli nuovi prodotti. Un sistema di controllo della qualità indipendente è integrato nel dispositivo, così come un sistema di qualificazione delle batterie per i veicoli elettrici.
(ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook