Lunedì, 23 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo

Meningite, grave ragazzo di 19 anni ricoverato a Cagliari

Salute e Benessere
Giovane grave per meningite a Cagliari
© ANSA

 Un ragazzo di 19 anni di Gesico (Cagliari) è ricoverato in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione del Policlinico di Monserrato con febbre e dolori causati da una meningite di tipo B, la stessa che ha causato la morte tre giorni fa del ventenne cagliaritano Giovanni Mandas, di cui ieri sono stati celebrati i funerali. I risultati dei prelievi effettuati ieri sera sono arrivati questa mattina e confermano la prima ipotesi di meningite. Il giovane è grave e stazionario; a gennaio si era sottoposto alla profilassi a seguito dell'allarme meningite scattato per un suo amico a Senorbì.
    Il 19enne di Gesico è arrivato in nottata in ambulanza al Policlinico. Inizialmente i familiari lo avevano portato al Pronto soccorso di Isili. Da un paio di giorni accusava febbre e dolori. Ieri i medici hanno deciso il trasferimento d'urgenza al Policlinico dove si trova adesso ricoverato. È stata già avviata la profilassi per tutte le persone venute a diretto contatto con lui.

C'è un focolaio di meningite nel Cagliaritano. Lo ha confermano ai giornalisti Giorgio Carlo Steri, responsabile del settore Igiene e Sanità pubblica del Dipartimento di prevenzione dell'Ats Assl di Cagliari dopo gli ultimi due casi, di cui uno mortale. "È il secondo caso di malattia invasiva batterica quindi si può dire che c'è stato un focolaio - spiega il direttore - sicuramente non è una epidemia, siamo all'interno dei casi attesi. Gli ultimi due avvenuti in un periodo di tempo ristretto e nello stesso luogo".
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook