Mercoledì, 03 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Salute e Benessere

Home Salute e Benessere Dopo i 60 anni fare sport riduce il rischio di fratture

Dopo i 60 anni fare sport riduce il rischio di fratture

Salute e Benessere
Dopo i 60 anni fare sport riduce il rischio di fratture
© ANSA

 Non bisogna avere timore eccessivo di farsi male facendo sport con l'età che avanza, anzi seppur con le cautele del caso, secondo un nuovo studio prendere parte a un'attività sportiva riduce il rischio di fratture. La ricerca, guidata dal Deakin University's Epi-Centre for Healthy Ageing, in Australia, e pubblicata su Archives of Osteoporosis, ha evidenziato che uomini attivi tra i 60 e i 96 anni, seguiti per un periodo medio di sei, hanno mostrato meno probabilità di andare incontro a qualsiasi di tipo di frattura o a quelle legate specificamente all'osteoporosi. Il campione di 656 uomini presi in esame per lo studio praticava sport come bocce, pesca, golf, corsa, squash, nuoto, vela, tennis, bowling a dieci birilli e ping-pong.

Secondo gli studiosi ci sono una serie di motivi per cui l'attività sportiva potrebbe aiutare a ridurre il rischio di fratture. "Potrebbe essere perché lo sport mantiene semplicemente le persone attive e in forma - migliorando le ossa e la forza muscolare - sottolinea Kara Holloway-Kew, autrice principale della ricerca - o ancora perché attività come bocce e golf richiedono un buon equilibrio, e questo è importante per ridurre le cadute". Holloway-Kew spiega che in ogni caso i risultati giustificano ulteriori ricerche su come esattamente fare sport contribuisca a ridurre il rischio di fratturarsi. 

   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook