Sabato, 15 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo

Asi commissariata, la guida a Piero Benvenuti

Scienza Tecnica
Asi commissariata, la guida a Piero Benvenuti
© ANSA

E' pronto il decreto di commissariamento dell'Agenzia Spaziale Italiana (Asi), che designa l'astrofisico Piero Benvenuti come commissario straordinario dell'ente, succedendo all'ex presidente Roberto Battiston, e come sub commissario l'avvocato Giovanni Cinque. Il decreto, a quanto si apprende, è stato firmato il 14 novembre. 

Il commissario straordinario dell'Agenzia Spaziale Italiana (Asi) prevede di essere al lavoro dalla prossima settimana: "ho accettato questo incarico con spirito di servizio per il Paese", ha detto Benvenuti all'ANSA. "Porterò avanti questo incarico fino all'insediamento del nuovo presidente, comunque per un periodo non superiore a sei mesi", ha aggiunto.

"Tutto è accaduto in maniera velocissima: sono stato contattato martedì - ha detto ancora Benvenuti - e il decreto veniva firmato la sera di giovedì 14. Sono stato contatto dal ministro, che mi ha chiesto la disponibilità e ho accettato, soprattutto considerando il vuoto nella dirigenza dell'ente alla luce dei suoi tanti impegni a livello nazionale e internazionale".

Originario di Conegliano (Treviso), 72 anni fa, Pietro Benvenuti è nato il 16 febbraio 1946 e ha dedicato tutta la vita alla ricerca in campo astronomico, prima come docente dell'università di Padova, poi per l'Agenzia Spaziale Europea (Esa) e l'Osservatorio Europeo Australe (Eso). Dopo avere insegnato Astrofisica nell'università di Cagliari, dal giugno 2003 è stato nominato commissario straordinario dell'Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) e in seguito presidente dello stesso ente di ricerca. Nel 2007 si ha presentato le dimissioni ed è rientrato in servizio nell'università di Padova.
Nello stesso anno è entrato a far parte, per quattro anni, del Consiglio di Amministrazione dell'Asi e in seguito è stato segretario generale dell'Unione Astronomica Internazionale (Uai). "Quest'ultimo incarico si concluso in agosto e posso dire di conoscere bene l'Asi, l'Esa e la Nasa. Cercherò - ha aggiunto - di traghettare l'Asi fino al suo prossimo presidente. Dal punto punto di vista scientifico l'Asi è un ente di ricerca che si colloca ai primi posti a livello internazionale e ha ottenuto risultati veramente eccezionali".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X