Giovedì, 22 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo

Il più antico ago per i tatuaggi del Nord America

Dopo il ritrovamento dei più antichi tatuaggi finora noti e quelli della maga dell'antico Egitto, due spine di cactus legate fra loro circa 2.000 anni fa e con un pigmento scuro all’estremità sono i più antichi aghi da tatuaggio mai scoperti in Nord America. È quanto emerge dallo studio pubblicato sul Journal of Archaeological Science: Reports dal gruppo dell’Università dello Stato di Washington coordinato da Andrew Gillreath-Brown.


Erano fatti con spine di cactus i più antichi aghi di tatuaggio del Nord America (fonte: Bob Hubner/WSU)

Gli antichi aghi per tatuaggi sono stati rinvenuti nell’attuale Stato dello Utah e sono rimasti sepolti più di 40 anni nell’archivio di reperti archeologici di un museo americano. Sono stati ritrovati dal giovane antropologo Gillreath-Brown durante un inventario, e attribuiti agli Anasazi, conosciuti anche come Pueblo Ancestrale, che vivevano negli Stati Uniti occidentali circa 2.000 anni fa.

Per Gillreath-Brown ,“la scoperta retrodata di più di mille anni le prime testimonianze di tatuaggi in Nord America, e ci permette - ha concluso - di avere più informazioni sulla cultura di popolazioni di cui sappiamo ancora poco”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook