Domenica, 15 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Gli spermatozoi più antichi del mondo

Scienza Tecnica
Test di laboratorio fatto dall'università di Sidyney
© ANSA

Anche se congelati da molti anni, gli spermatozoi continuano a rimanere attivi e funzionare al meglio, esattamente come quelli congelati di recente: lo dimostra il test dell'università australiana di Sidyney, dove con gli spermatozoi di un ariete, celebre in Australia come 'Sir Freddie', dopo essere stati congelati da 50 anni sono state fecondate 56 pecore dalle quali sono nati 34 agnelli, con un tasso di successo analogo a quello ottenuto con spermatozoi congelati da un anno. 

"Si dimostra così che cli spermatozoi congelati da anni possono sopravvivere ancora. In questo caso la fertilità si è mantenuta nonostate 50 anni di congelamento nell'azoto liquido", commenta il coordinatore della ricerca, Simon de Graaf, in una nota diffusa dalla stessa università. Secondo i ricercatori si tratta dei più antichi spermatozoi attivi mai visti e i più vecchi utilizzati per generare prole.

.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook