Domenica, 17 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

Buona la prima per Cemi, la Borsa delle agro commodities

(ANSA) - ROMA, 22 GIU - Sono oltre 600 gli operatori italiani e stranieri provenienti dal Nord Europa, Germania e Serbia, che hanno preso parte alla prima edizione di Cemi, evento dedicato a Milano al mondo delle agro-commodity in Italia, paese fondamentale nel panorama della produzione, trasformazione e commercio dei cereali e di altri prodotti per alimentazione umana e animale. Obiettivo del Commodities exchange Milano, è posizionare l'Italia nel panorama degli eventi internazionali di incontro della domanda/offerta delle materie prime agroalimentari, incrementare, fidelizzare e creare nuovi contatti per gli operatori e offrire occasioni di incontro di persona (B2b). "Consideriamo vinta la scommessa di istituire un incontro annuale italiano delle commodity agro-alimentare con gli operatori europei - dice il presidente dell'Associazione Granaria di Milano Alessandro Alberti - visto che la conoscenza personale è la base dei nostri affari, elemento chiave per il business". Il presidenti fa sapere, infatti, che si sta già lavorando per un'edizione 2019 del Cemi, in modo da dare la possibilità agli operatori italiani di incontrare 'in casa' i partner stranieri. Soddisfazione da parte degli operatori che hanno preso parte all'incontro. "Sentivamo la necessità di un appuntamento italiano di respiro internazionale - sottolinea l'Amministratore Delegato Carlo Tamperi dell'omonima azienda di Faenza - le attese sono state rispettate, la sfida per la prossima edizione sarà consolidare il risultato del 2018, aumentare le aziende partecipanti e i diversi comparti rappresentati". (ANSA).

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook