Giovedì, 17 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo

Centinaio, agricoltura sotto attacco da Ue, contrattacchiamo

Terra e Gusto
Centinaio, siamo sotto attacco da parte della Ue
© ANSA

(ANSA) - "L'agricoltura è sotto attacco, si deve difendere e contrattaccare, non possiamo fare a meno delle risorse della Pac". Così il ministro delle Politiche agricole, Gian Marco Centinaio, intervenendo all'assemblea dell'Anbi (Associazione Nazionale Consorzi Gestione e Tutela del Territorio e acque irrigue). "Dobbiamo tenere il punto in Europa - ha proseguito il ministro - che vuol dire andare in Europa e non chinare la testa per l'ennesima volta. L'agricoltura italiana è particolare, fatta di eccellenze e qualità e quindi bisogna fare lobby con quei Paesi che in Europa stanno vivendo il problema della Pac con preoccupazione".

Dalla revisione della Politica agricola comunitaria, l'Italia corre il rischio di subire un taglio di tre miliardi di risorse, ha detto Centinaio, per cui "bisogna andare in Europa e incalzare. Non è facile, le risorse sono poche, ma diversamente significa aver ceduto all'Europa. I tagli all'agricoltura incidono sugli imprenditori e per questo ci dobbiamo difendere".

"La Cgil non mi ha ancora convinto" sui voucher. "Alla signora Camusso dico che Centinaio non vuole togliere i diritti a nessuno", piuttosto "la Camusso mi deve spiegare come vuole tutelare i lavoratori in agricoltura". Il ministro Centinaio ha quindi ammesso che "i voucher non risolvono tutti i problemi" e tornando sulle affermazioni della leader della Cgil, ha rilevato di conoscere "l'umiliazione del licenziamento che ho vissuto da parte di una multinazionale, so che vuol dire".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook