Lunedì, 09 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Carrello della spesa a luglio sale al 2,3%

Terra e Gusto
© ANSA

(ANSA) - ROMA, 31 LUG - Il cosiddetto carrello della spesa, i prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona, a luglio sale al 2,3% (dal 2,2% di giugno). E' quanto stima l'Istat, in base a dati tendenziali, spiegando come continuino "le tensioni sui prezzi dei prodotti di largo consumo". L'Istituto segnala poi come i prezzi dei vini salgano del 6,8% su base annua. Quanto ai prezzi della pasta, pur diminuendo su giugno e decelerando in termini tendenziali, registrano ancora un'inflazione "sostenuta" (+4,6%). A spingere il carrello della spesa sono anche gli aumenti dei prodotti alimentari rispetto allo scorso anno, dal vino (+6,8%) alla pasta (+4,6%), dalla frutta (+8,4%) alla verdura (+5%); questo per effetto del clima impazzito che ha fatto sparire quest'anno dagli alberi un frutto su quattro. Lo afferma la Coldiretti, sulla base dei dati Istat sull'andamento dei prezzi a luglio, nel precisare che "il crollo della produzione ha effetti sugli acquisti con il rischio di speculazioni nel passaggio dei prodotti dal campo alla tavola, a danno dei consumatori e dei produttori". L'andamento anomalo di quest'anno, conclude la Coldiretti, conferma cambiamenti climatici che si manifestano con la più elevata frequenza di eventi estremi con sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi e intense e il rapido passaggio dal caldo al maltempo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook