Mercoledì, 16 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo

Pasqua rilancia Cecilia Beretta e valuta acquisizioni

Terra e Gusto
Pasqua rilancia Cecilia Beretta e valuta acquisizioni
© ANSA

(ANSA) - MILANO - Pasqua Cantine e Vigneti rilancia Cecilia Beretta, cantina rilevata nel 1980 ma rimasta un po' trascurata all'interno del gruppo, che ora guarda a nuove acquisizioni in Italia mentre non giudica ancora attuale una possibile quotazione in Borsa.

"Eravamo concentrati sul rilancio di Pasqua. Cecilia Beretta merita di più" spiega Riccardo Pasqua, amministratore delegato dell'omonima azienda vinicola, sottolineando che la controllata, oltre che grandi etichette, ha tra i migliori vigneti del veronese, dal lago di Garda fino alla Valpolicella. Il rilancio del marchio, che ha il nome di una nobildonna colta e raffinata del Settecento, figlia primogenita del conte Giuseppe Beretta, sarà affidato a una squadra al femminile guidata da Cecilia Pasqua, terza generazione della famiglia, e dall'enologa Graziana Grassini.

"Cecilia Beretta vale il 10% del nostro giro d'affari e l'obiettivo è il raddoppio in tre anni. Guardiamo a tutto il mondo con un focus su Italia, Stati Uniti e Cina", spiega Riccardo Pasqua. Il gruppo ha archiviato il 2018 con 54,7 milioni di fatturato, realizzato per l'88,7% all'estero, e con margini in crescita mentre le bottiglie vendute, 15 milioni, sono rimaste stabili. "Per il 2019 abbiamo obiettivi conservativi, con una crescita in Usa e Cina e continueremo il nostro riposizionamento. C'è grande preoccupazione per la Brexit dove realizziamo 8 milioni di euro di fatturato", aggiunge.

''Stiamo valutando acquisizioni in Italia, la Borsa non ancora", conclude.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook