Lunedì, 17 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Terra e Gusto

Home Terra e Gusto ORIGIN ITALIA, “PREOCCUPA POLITICA DEI DAZI”

ORIGIN ITALIA, “PREOCCUPA POLITICA DEI DAZI”

Nel corso del Fancy Food Show di San Francisco, il presidente Cesare Baldrighi bisogna "agire per allentare le tensioni che possono avere pesanti ricadute negative".

Grande interesse da parte del pubblico per il Fancy Food Show di San Francisco. Il padiglione Italiano ha ospitato oltre 60 aziende che rappresentano l’intera gamma del Made in Italy agroalimentare. sotto l’ombrello del segno distintivo The Extraordinary Italian Taste, che contraddistingue le attività di promozione dei prodotti autentici italiani nel mondo di cui è stata protagonista anche OriGin Italia. In attesa della decisione Usa per la revisione semestrale dei dazi all'import di prodotti Ue, prevista per metà febbraio, proprio durante il Fancy Food Show molti sono stati i confronti con gli operatori e importatori e desta preoccupazione il fatto che i dazi possono essere imposti anche sul 100% del valore del prodotto. "Se da una parte è stato accolto in modo favorevole l’accordo sottoscritto con la Cina - dichiara Cesare Baldrighi, presidente di OriGin Italia -, che apre nuove frontiere e nuove possibilità commerciali che non potranno che avere un riflesso positivo anche per la nostra agricoltura, d’altro canto vi è però molta preoccupazione riguardo la politica dei dazi. Fin dall'inizio del contenzioso - aggiunge - abbiamo sollecitato i nostri rappresentanti italiani e della Ue ad agire per allentare le tensioni che possono avere pesanti ricadute negative anche sui consumatori Usa. Inoltre, un atteggiamento di paventata minaccia di ulteriore aggravio del dazio del 25% già imposto ad ottobre, accresce le tensioni e non aiuta a trovare una soluzione condivisa. Le ritorsioni tariffarie - conclude - sono il peggior modo per affrontare il problema, mentre un tavolo negoziale tra Unione Europea e Stati Uniti darebbe frutti certamente migliori al quale la nostra organizzazione non si sottrae ed è pronta a dare un contributo di chiarezza al fine di disegnare un perimetro normativo certo". (ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook