Lunedì, 13 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Terra e Gusto

Home Terra e Gusto Tabacco, firmato l’accordo Philip Morris-Ont per il raccolto 2020

Tabacco, firmato l’accordo Philip Morris-Ont per il raccolto 2020

ROMA (ITALPRESS) - Firmato nel pieno rispetto dei tempi definiti dalla normativa nazionale l'accordo del tabacco per il raccolto 2020. E' quanto annunciano Philip Morris Italia e l'Organizzazione Nazionale Tabacco Italia e quest'anno, alla luce dell'emergenza sanitaria legata al Covid-19, la contrattazione non ha riguardato solo gli elementi strettamente agricoli ma ha anche previsto una serie di azioni straordinarie per supportare le organizzazioni e gli operatori di filiera. L'accordo è frutto di un profondo impegno profuso dalle due organizzazioni durante tutto il periodo di emergenza sanitaria, che grazie allo sforzo di tutti gli attori impegnati continuerà a dare certezze economiche ed occupazionali agli operatori della filiera italiana del tabacco e ai territori coinvolti. L'accordo prevede investimenti fino a 500 milioni di Euro complessivi in 5 anni da parte di PMI sulla filiera tabacchicola italiana, caratterizzandosi come il più alto investimento nel settore da parte di un'azienda privata, finalizzato all'acquisto di tabacco in foglia italiano e alla valorizzazione, innovazione e sostenibilità di una filiera di oltre 50.000 addetti nelle fasi di coltivazione e trasformazione primaria. Confermati, in alcuni casi al rialzo, tutti gli impegni di acquisto e di assistenza ai produttori, che definiscono il più importante accordo pluriennale di filiera per la fornitura di tabacco prodotto in Italia nel segno della digitalizzazione, della sostenibilità e della stabilità.
E' stato inoltre attivato un contributo di sostenibilità aggiuntivo sul tabacco consegnato nel 2019.
"La contrattazione appena conclusa tra ONT Italia e Philip Morris per il raccolto 2020 si caratterizza non solo per il rispetto dei tempi e di tutte le garanzie previste nell'accordo pluriennale di filiera, ma anche per l'ampliamento dei contenuti positivi in termini di volumi e di valori, aspetti che consentono agli imprenditori agricoli di marginalizzare le incertezze relative alla programmazione degli investimenti e alle difficoltà operative che questa fase di emergenza sanitaria ha reso ancora più critiche", afferma Gennarino Masiello, presidente di ONT Italia, nel sottolineare che "stiamo inoltre lavorando per far sì che le attuali conferme sugli elementi chiave che definiscono la relazione diretta tra le due organizzazioni possano essere rafforzate e proiettate nei prossimi anni, con l'obiettivo di consolidare l'organizzazione di filiera e il supporto ai produttori".
"Siamo orgogliosi di aver concluso, nonostante le difficoltà derivanti dal periodo legato all'emergenza COVID19, questa importante contrattazione con il nostro partner ONT Italia", ha commentato Marco Hannappel, amministratore delegato e presidente di Philip Morris Italia. "Ancora una volta abbiamo dimostrato di voler essere al fianco delle persone che lavorano nella nostra filiera con impegno e responsabilità, spingendoci anche oltre gli impegni ordinari per garantire e promuovere stabilità, sostenibilità e digitalizzazione a un settore chiave per l'agricoltura e l'economia italiana", ha aggiunto.
(ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook