Sabato, 23 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi Gli Uffizi raccontano il cavallo

Gli Uffizi raccontano il cavallo

Viaggi
© ANSA

FIRENZE - Il carro di Populonia, grande biga etrusca in legno ferro e bronzo destinato al trasporto di re e nobili, l'enorme e pesantissimo cavallo marmoreo a grandezza naturale di epoca romana acquistato nel '500 da Ferdinando dei Medici, l'antico vaso greco che raffigura Atena insieme al cavallo di Troia, il meccanismo che portò gli Achei ad espugnare la leggendaria città dell'Asia minore: sono alcuni dei oltre 100 tesori archeologici esposti a Firenze nell'ambito di 'A cavallo del tempo. L'arte del cavalcare dall'antichità al Medioevo'. La mostra delle Gallerie degli Uffizi è curata da Lorenza Camin e Fabrizio Paolucci e ospitata nella Limonaia settecentesca del Giardino mediceo di Boboli dal 26 giugno al 14 ottobre.
    Obiettivo della rassegna (forte anche di prestiti internazionali) è i primi secoli dell'antichissimo rapporto tra l'uomo e il cavallo, con una ricca raccolta di opere d'arte, oggettistica di uso comune ed anche reperti di crani di cavalli morti durante le battaglie.
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook