Martedì, 10 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Picenni e le forme visibili della poesia

Viaggi
© ANSA

TRENTO - "Le forme visibili della poesia" è il titolo della mostra personale dedicata a Fernando Picenni allestita dal 9 marzo al 14 aprile a palazzo Libera, a Villa Lagarina.
    La mostra, a cura di Leonardo Conti e Michele Beraldo con l'organizzazione di Claudio Tovazzi, è incentrata sulla ricerca recente del maestro bergamasco e milanese di adozione (classe 1929), con 30 opere su tela anche di grandi dimensioni.
    "Quella di Picenni - sottolineano gli organizzatori - è una pittura fatta di profondissimi spazi, luce sorgente, inedite forme e un inedito uso vibrante del colore, che, nelle sue poetiche declinazioni, svela l'intima connessione picenniana tra l'arte e la vita. Eppure il lavoro incessante del pittore ('Quando entro in studio appendo la vita al chiodo') risiede proprio nel mettere da parte la realtà quotidiana che viviamo, per inventarne un'altra, tra i quattro lati della tela".
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook