Mercoledì, 16 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo

Luca Sofri lancia "Pensavo Peccioli"

(ANSA) - PECCIOLI (PISA), 12 MAR - Una kermesse sull'oggi con incontri, reading, lezioni e proiezioni, per provare a raccontare e capire i cambiamenti in atto in molti contesti del nostro quotidiano: la democrazia, internet, l'ambiente, l'informazione, il mondo. E' 'Pensavo Peccioli', dal 15 al 17 marzo, la prima edizione della rassegna culturale che si svolge nel piccolo centro del Pisano curata da Luca Sofri e organizzato dalla Fondazione Peccioliper. "A Pensavo Peccioli - spiega una nota degli organizzatori - sapremo cosa è successo in politica 'mentre erano via' Giuliano Ferrara e Walter Veltroni, come la raccontano nel 2019 le famigerate giornaliste Marianna Aprile, Annalisa Cuzzocrea ed Eva Giovannini, come siamo arrivati all'ascesa dell'incompetenza e al declino dell'Italia secondo Irene Tinagli. Ancora, di politica e democrazia parleremo con Carlo Gabardini, Francesca Mannocchi, Giacomo Papi. Alessandro Baricco spiegherà la rivoluzione digitale, Filippo Solibello parlerà dei piccoli gesti per uno 'stop plastica a mare'". In cartellone, tra gli altri, anche Gianluca Carofiglio e Michele Serra, mentre Luca Sofri, Francesco Costa e Christian Rocca cureranno la rassegna stampa del festival che avrà una trentina di ospiti (scrittori, giornalisti e artisti) negli oltre 20 incontri in calendario in 4 location diverse. "Informarsi - sottolinea Sofri - è il primo modo di migliorare le cose e in questa tre giorni a Peccioli lo faremo incontrando persone che osservano e raccontano le cose, che provano a capirle e spiegarle, ospiti di una cittadina attenta da decenni a quello che succede e a come farne bene comune, per sé e per gli altri".
    La rassegna, conclude il sindaco pecciolese, Renzo Macelloni, ha "l'ambizione di proporre un esempio di come cultura, arte e politica possano creare legami sinergici per una crescita individuale e collettiva".
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook