Martedì, 23 Aprile 2019
stampa
Dimensione testo

Dialoghi su Dio, la mostra di Saglietti

GENOVA - E' possibile che monaci di diverse chiese possano pacificamente e quotidianamente confrontarsi con le difficoltà e la ricchezza della diversità, dimostrando che Dio è uno e si può vivere insieme nella sua fede, indipendentemente dalla propria religione? Oppure tutto questo è pura utopia? 'Sotto la tenda di Abramo', la mostra del grande fotografo Ivo Saglietti per questo viene inserita nel programma de 'La Storia in piazza', quattro giorni di discussione a Palazzo Ducale di Genova dedicati proprio all' Utopia. La mostra racconta del dialogo possibile tra religioni e uomini attraverso l'esperienza comunitaria dell'antico monastero siro-antiocheno Deir Mar Musa el-Habasci, luogo di ospitalità e scambio interreligioso cattolico e musulmano abbarbicato sulle montagne della Siria, nella comunità fondata da padre Paolo Dall'Oglio, gesuita, fortemente impegnato nel dialogo interreligioso con il mondo islamico. I monaci fotografati da Saglietti sono uomini e donne di diverse chiese e Paesi. Il bianco e nero intenso di questo lavoro, che documenta dall'interno la vita della comunità nel suo quotidiano, ben rappresenta il contrasto di luci e ombre di due mondi in perenne conflitto ideologico che nell'enclave di Deir Mar Musa el-Habasci trovano un luogo di dialogo e di costruttivo confronto. La mostra, curata da Federico Montaldo, si apre il 4 aprile nella 'sala Liguria' del Ducale per chiudersi il 5 maggio. (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook