Martedì, 20 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi Vacanze, tre italiani su quattro preferiscono restare in Italia

Vacanze, tre italiani su quattro preferiscono restare in Italia

Oltre tre italiani su quattro (80%) amano trascorrere le vacanze restando nello stivale, e quasi il 60% privilegia gli spostamenti in auto. E’ la fotografia del turismo italiano scattata da Eurostat. Dati pienamente in linea con il resto d’Europa: il 73% degli europei nel 2017 ha infatti scelto il turismo domestico, con l’auto in testa ai mezzi di trasporto preferiti (64%).

L'istituto di statistica europeo ha registrato 1,3 miliardi di viaggi nel 2017, con una crescita annua del 4%. Il 73% dei cittadini europei ha viaggiato nel proprio Paese, contro il 27% che ha preferito l’estero - di cui il 21% si è recato in altri Stati membri, e il 6% ha optato per Paesi terzi. I più propensi a passare le vacanze nel proprio Paese sono stati i cittadini di Romania (94%), Spagna (91%) e Portogallo (89%). A preferire invece mete oltreconfine sono stati i lussemburghesi (98%), i belgi (80%) e i maltesi (68%).

L'auto monopolizza le scelte di trasporto della gran parte degli europei (64%), seguita da aereo (11%), treno (11%), autobus (6%) e barca (2%). A privilegiare l’auto per i propri spostamenti sono in particolare sloveni (85%), portoghesi (80%), cechi (79%), spagnoli e bulgari (77%). L’alternativa del treno, seppur meno scelta, è più diffusa tra i francesi (15%) e i tedeschi (14%), mentre gli italiani si fermano all’11%, in linea con la media Ue. Più orientati a spostarsi in aereo i cittadini delle isole: Malta (63%), Cipro (49%), e Irlanda (43%). Lo stesso vale per gli spostamenti in barca, preferiti dal 37% dei maltesi e dal 17% dei greci.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook