Venerdì, 23 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi San Marino torna a essere la “Repubblica degli eventi”

San Marino torna a essere la “Repubblica degli eventi”

La Repubblica di San Marino è tornata ad ospitare grandi eventi di caratura internazionale, in sicurezza, con un incredibile successo di pubblico ed una risonanza mediatica di grande prestigio. Dalla musica di “The vibe is On” all’arte performativa di “Visionnaire”, due eventi estremamente diversi fra loro ma di indiscutibile successo. Entrambi voluti e patrocinati dalla

La Repubblica di San Marino è tornata ad ospitare grandi eventi di caratura internazionale, in sicurezza, con un incredibile successo di pubblico ed una risonanza mediatica di grande prestigio.
Dalla musica di "The vibe is On" all'arte performativa di "Visionnaire", due eventi estremamente diversi fra loro ma di indiscutibile successo. Entrambi voluti e patrocinati dalla Segreteria di Stato per il Turismo ed entrambi organizzati nel rispetto dei protocolli stabiliti da Protezione Civile, ISS e forze dell'ordine.
"The Vibe is On", l'evento-test per il ritorno del ballo, si è tenuto sabato sera in zona Ciarulla organizzato da Musicariccione. Oltre 2600 ragazzi hanno partecipato al concerto di una prestigiosa line-up di DJ internazionali conclusa con la performance di oltre tre ore di uno dei maestri della musica elettronica mondiale, ideatore della celebre Love Parade di Berlino: il tedesco Sven Vath. Oltre 100 steward a controllare che tutto si svolgesse in sicurezza ai quali è stato affiancato il personale delle forze dell'ordine sammarinesi che hanno comunicato di aver fermato alcune persone ma hanno anche comunicato uno svolgimento rispettoso dei protocolli. Protocolli che prevedevano per tutti coloro che accedevano all'area la necessità di presentarsi con certificato vaccinale, tampone effettuato entro le 48 ore o certificato attestante la presenza di anticorpi post-guarigione. Tutti i partecipanti sono stati registrati attraverso i numeri telefonici e sono quindi tracciabili nell'eventualità che nei prossimi giorni vengano rilevate problematiche.
"Visionnaire - A riveder le Stelle" ha portato oltre 1000 persone sulle due serate di sabato e domenica nei luoghi più caratteristici del Centro Storico grazie ad un viaggio itinerante che ha coinvolto artisti e performer internazionali che si sono esibiti in uno spettacolo emozionante e coinvolgente basato sull'inferno dantesco nel 700esimo anniversario dalla morte del Sommo Poeta. Un evento di grande valore artistico e culturale ma anche un'attrazione che San Marino non aveva mai ospitato e che ha alzato sensibilmente il livello degli eventi. Il soldout fatto registrare già molti giorni prima del via lasciava presagire grande interesse e così è stato. Anche in questo caso il rispetto dei protocolli e il tracciamento attraverso contatto telefonico dei partecipanti hanno rappresentato garanzia di sicurezza e anche in questo caso non si sono registrate problematiche di nessun genere.
La Repubblica di San Marino dunque torna ad essere "la Repubblica degli eventi" con un palinsesto ricco e vario che spazia per temi e target dei partecipanti e che si estenderà lungo tutto il calendario estivo con quasi 50 differenti appuntamenti. In considerazione dell'emergenza internazionale dovuta alla pandemia la sicurezza resta l'obiettivo principale delle istituzioni, necessità che viene trasmessa a tutti gli organizzatori di eventi così come la necessità di muoversi con grande attenzione. Allo stesso tempo, la voglia di ripartire per garantire al territorio un valido indotto economico, per rendere attrattiva la meta ai turisti e per dare anche ai sammarinesi la possibilità di riscoprire le bellezze di casa è comunque prioritaria. E' bene ricordare inoltre che in entrambe le occasioni maestranze e aziende sammarinesi sono state utilizzate e coinvolte per la realizzazione, e il supporto all'organizzazione degli eventi.
Federico Pedini Amati (Segretario di Stato per il Turismo): "San Marino riparte e lo fa in sicurezza. Questo è il primo dato che ci lascia questo incredibile week end. San Marino è ancora una meta attrattiva e può fare molto anche in ambito internazionale organizzando sul territorio eventi-test che valgano da case-history per tutte quelle città e quelle nazioni che vogliono tornare a organizzare manifestazioni che coinvolgono tante persone. Non posso negare la tensione dei giorni scorsi, nessuno organizza eventi con migliaia di persone a cuor leggero, specie in questo periodo, ma allo stesso tempo non posso nemmeno dimenticare i volti dei ragazzi che assaporavano il ritorno alla normalità né le parole di artisti internazionali con esperienza decennale emozionati per il ritorno in scena. Il Covid ci ha tolto tutto e noi oggi, con grande cura dei dettagli, intraprendenza, organizzazione e massima attenzione vogliamo riprendercelo! I protocolli hanno funzionato, l'organizzazione di Musicariccione per quanto riguarda The Vibe is On e di NexTime Eventi per quanto riguarda Visionnaire è stata in entrambi i casi impeccabile e io devo ringraziarli di cuore così come un grande ringraziamento devo rivolgerlo alle nostre forze dell'ordine che hanno garantito sicurezza e rispetto delle regole e se c'è stato qualche avventore colto in fallo è sintomo che i controlli hanno funzionato. Ci prenderemo ancora qualche giorno per analizzare i dettagli di ciò che è stato fatto poi potremo comunicare nuove date e nuovi eventi. Non possiamo fermarci, dobbiamo tornare a vivere e, ahinoi, a convivere con quel maledetto Covid".
(ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook