Domenica, 19 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi All’asta una notte in esclusiva al Cà di Dio di Venezia

All’asta una notte in esclusiva al Cà di Dio di Venezia

ROMA (ITALPRESS) – Il nuovo brand di hòtellerie di lusso VRetreats ha organizzato un’asta con in palio una notte in esclusiva al Cà di Dio di Venezia. Il progetto di ristrutturazione dell’albergo è iniziato nel 2019 ed è stato seguito dall’architetto e designer Patricia Urquiola: a fine agosto giungerà a compimento, consegnando a Venezia il

ROMA (ITALPRESS) - Il nuovo brand di hòtellerie di lusso VRetreats ha organizzato un'asta con in palio una notte in esclusiva al Cà di Dio di Venezia. Il progetto di ristrutturazione dell'albergo è iniziato nel 2019 ed è stato seguito dall'architetto e designer Patricia Urquiola: a fine agosto giungerà a compimento, consegnando a Venezia il nuovo 5 stelle lusso della collezione VRetreats. L'hotel ha deciso di alimentare ulteriormente l'interesse presentandosi in chiave non convenzionale e innovativa: dalla mezzanotte di ieri alle 10 del 16 agosto, si terrà infatti la prima asta al mondo con tecnologia NFT per prenotare una notte in hotel. L'asta internazionale si svolgerà su OpenSea, il più grande marketplace NFT al mondo, per riservare la prima camera in assoluto dell'ex dimora storica del '500, realizzata da Jacopo Sansovino. Tutti gli utenti interessati potranno collegarsi a Opensea.io o Vretreats.com e provare ad aggiudicarsi la notte del 19 agosto, quando il Cà di Dio aprirà le porte per accogliere il vincitore e fargli vivere una notte magica e in completa libertà. Gli utenti, possessori di un portafoglio digitale, potranno seguire la naturale evoluzione dell'asta, base iniziale di 250 dollari. L'iniziativa di VRetreats è stata realizzata dall'IT di Alpitour World in collaborazione con TripsCommunity, il progetto di piattaforma per prenotazioni Web3 che sta sperimentando nuove tecnologie per il settore travel. Il soggiorno al Cà di Dio su OpenSea sarà quindi la prima rappresentazione digitale al mondo di una camera d'albergo poi realmente fruibile, con transfer privato in barca per raggiungere l'hotel, la notte in suite e una cena sulla splendida altana da cui ammirare l'intera Laguna e San Giorgio. "L'attesa per l'apertura del Cà di Dio a livello internazionale è molto alta e la possibilità di promuoverlo attraverso la tecnologia innovativa degli NFT ci consentirà di sperimentare nuovi paradigmi di distribuzione, ancora non presidiati e per noi decisamente interessanti", sottolinea Angelo La Riccia, Commercial Director di VRetreats e VOIhotels. "E' da tempo che, come gruppo, stiamo spingendo sull'innovazione traveltech e l'apertura del Cà di Dio è l'occasione perfetta per dimostrare il presidio sempre più profondo della frontiera tecnologica", afferma Michele Ruberl, Head of Architecture & Integration di Alpitour World.
(ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook