Sabato, 23 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi Inaugurato il padiglione di San Marino a Expo Dubai 2020

Inaugurato il padiglione di San Marino a Expo Dubai 2020

DUBAI (ITALPRESS) – Il Padiglione di San Marino ha aperto le sue porte al pubblico e lo ha fatto con una cerimonia ufficiale alla presenza del Segretario di Stato per il Turismo e l’Expo Federico Pedini Amati, in visita negli Emirati Arabi in occasione di questo grande avvenimento accompagnato da una delegazione istituzionale composta da

DUBAI (ITALPRESS) - Il Padiglione di San Marino ha aperto le sue porte al pubblico e lo ha fatto con una cerimonia ufficiale alla presenza del Segretario di Stato per il Turismo e l'Expo Federico Pedini Amati, in visita negli Emirati Arabi in occasione di questo grande avvenimento accompagnato da una delegazione istituzionale composta da Filippo Francini Direttore di Dipartimento Turismo e Cultura, Laura Franciosi della Comunicazione del Congresso di Stato e Lucy Santolini, interprete.
La cerimonia che ha avuto luogo questa mattina alle 11.30 presso il Padiglione di San Marino a Expo Dubai 2020 è iniziata con il discorso di Letizia Cardelli, direttrice di Padiglione, la cerimonia è proseguita con gli interventi di Mauro Maiani, Commissario Generale per l'Expo e del Segretario Federico Pedini Amati, che a completamento dei discorsi ufficiali ha eseguito il consueto taglio del nastro seguito da un brindisi. Il Padiglione di San Marino non rappresenta solamente una struttura espositiva, ma uno spazio in cui il mondo fisico e digitale si fondono insieme dando vita a una phygital experience in cui il visitatore ha a disposizione una serie di livelli comunicativi e di informazione: il primo livello è la comunicazione grafica con 28 pannelli che semplificheranno le caratteristiche fondamentali per ogni settore: storia, turismo e sistema paese. Il secondo livello è quello degli oggetti espositivi portati da San Marino: primo fra tutti il Tesoro di Domagnano, il protagonista assoluto del Padiglione che rappresenta la connessione ideale con il tema espositivo in quanto il nostro tesoro originale è diviso in cinque paesi del mondo Stati Uniti, Inghilterra, Germania, San Marino e Abu Dhabi. Il terzo livello di comunicazione sono i video, realizzati con un testimonial d'eccezione Darius Arias archeologo e di fama internazionale. I video si articolano in tre puntate, dedicate alla storia, al turismo e al sistema Paese visto come possibile meta turistica e di investimento. Il quarto livello è quello degli approfondimenti fruibili attraverso l'app attivabile con un QR code che fornirà extra contents e aggiornabili durante l'Expo. ci sarà anche la possibilità di partecipare a un concorso che darà la possibilità di vincere un viaggio a San Marino e un soggiorno. Il Segretario, in rappresentanza della Repubblica di San Marino, dopo la cerimonia si è recato al pranzo ristretto - insieme ad alcuni ospiti d'eccezione tra i 21 sponsor del Padiglione - offerto dal Commissariato di San Marino.
"E' per me motivo di grande soddisfazione e orgoglio trovarmi qui oggi per prendere parte a questa cerimonia inaugurale tanto carica di significato", ha esordito Pedini Amati nel suo intervento. "Desidero prima di tutto portare ai presenti i saluti dell'intero Congresso di Stato e del governo di San Marino. Ringrazio lo staff - sia quello impiegato qui a Dubai sia quello che lavora da casa - per l'instancabile lavoro svolto per arrivare a questo momento, so che non è stato facile. Il tema di Expo Dubai 2020 è 'Connecting Minds, Creating the Future': questo è esattamente ciò che San Marino cerca da sempre di fare con ogni Paese al mondo, dentro e fuori le Expo. Questa in particolare, che arriva dopo una pandemia, è il segnale forte di una ripartenza ed è una grande opportunità per noi; ci abbiamo creduto dal primo momento e abbiamo deciso che San Marino dovesse esserci. Lo spazio che oggi inauguriamo accoglierà i nostri concittadini che vorranno venire a visitarlo e i turisti di tutto il mondo, per questo chiedo al Commissario, al Direttore, ai manager e ai volontari che ci rappresenteranno qui per i prossimi sei mesi di impegnarsi al massimo per garantire, della nostra Repubblica, l'immagine che tutti nel mondo ci riconoscono di Paese ospitale e accogliente. Ringrazio infine gli sponsor per il loro supporto, le maestranze e tutti coloro che, a avario titolo, hanno collaborato con noi".
"La partecipazione di San Marino ad una Esposizione Universale é giá di per sé un grandissimo successo. Occorre tenere presente che per un paese piccolo come il nostro, le sfide non sono solo quelle di natura economica ma anche di risorse umane e soprattutto logistiche, dati i 6000 km di distanza dal nostro paese. Il raggiungimento di questo obiettivo ha richiesto tempo e dedizione da parte di uno staff che ha lavorato duramente in maniera sinergica a questo grande progetto. ha dichiarato Mauro Maiani Commissario Generale di San Marino per Expo Dubai 2020. "Questo inoltre é l'unico padiglione tra i 100 "Thematic Pavilions" a disporre di una VIP Lounge al piano superiore, che verrà messa a disposizione dei suoi Sponsor per business meeting, matching B2B, forum ed eventi, e diventerà teatro di incontri e momenti cordiali per le delegazioni ufficiali in visita a Dubai, oltre che a selezionati ospiti e media. Un vero privilegio offerto per gli ospiti più spettabili, che potranno godere di momenti riservati ed esclusivi in un contesto pensato ad hoc per loro".
(ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook