Giovedì, 01 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Video Archivio A Cosenza una marcia ‘silenziosa’ in nome di Roberta Lanzino: “No alla violenza sulle donne”

A Cosenza una marcia ‘silenziosa’ in nome di Roberta Lanzino: “No alla violenza sulle donne”

Un corteo silenzioso che... fa rumore. A guidarlo c'è Matilde Spadafora, promotrice dell'inizio sin da quando, nel 2006, la biblioteca cosentina porta il nome della figlia Roberta Lanzino. Un patto stretto da oltre tre lustri che la scuola sta rispettando anche se c'è stato il cambio della guardia in presidenza. E c'era che il dirigente scolastico Aldo Trecroci in mezzo ale centinaia di studenti che, partendo proprio dal liceo scientifico Scorza hanno raggiunto piazza 11 Settembre. Cartelli contro la violenza sulle donne  e cori. Perché i giovani sono sensibili a tematiche del genere e rispondono "presente".

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook