Martedì, 26 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca “Aiutaci a ritrovare la strada”, il nuovo spot per sensibilizzare sul tema delle persone scomparse

“Aiutaci a ritrovare la strada”, il nuovo spot per sensibilizzare sul tema delle persone scomparse

Un video originale, scritto da Andrea Grassi (già Questore di Vibo) e diretto da Giorgio Bruno, donato gratuitamente al Commissario per le persone scomparse

Un nuovo spot per sensibilizzare, per affermare ancora una volta quanto sia importante denunciare tempestivamente la scomparsa di una persona, perché quanto prima si interviene maggiori sono le possibilità di ritrovarla, e di ritrovarla in vita.

Un messaggio quello contenuto nel video scritto da Andrea Grassi (già Questore di Vibo Valentia) e diretto dal regista Giorgio Bruno, che guarda soprattutto alla condizione di tanti anziani, spesso affetti da demenza, che escono di casa e si perdono. Il tema sarà al centro della nuova campagna che partirà nei prossimi mesi promossa dal Commissario straordinario del Governo per la persone scomparsa, Silvana Riccio.

Realizzato sia in formato spot (30 secondi), sia in versione più lunga (60 secondi) per la diffusione attraverso i social network, il filmato è stato prodotto e donato gratuitamente al Commissario Riccio dalle case cinematografiche Bartleby film e Amazing film.

L’invito è a denunciare subito: “Aiutaci a ritrovare la strada”. Informare e sensibilizzare sul fenomeno delle persone scomparse, anche minori, infatti, è ancora di fondamentale importanza. Secondo i dati diffusi attraverso il report del primo semestre 2021, sono ancora troppe le persone che scompaiono – circa il 58,8% in più rispetto allo stesso periodo del 2020 – una consapevolezza che rende sempre più necessarie nuove modalità di ricerca e nuove misure di prevenzione e informazione. Come anche rende fondamentale continuare a sottolineare l’importanza che ha una denuncia fatta nell’immediatezza dell’evento da cui dipendono l’avvio delle attività di ricerca e la maggiore probabilità di ritrovamento in tempi rapidi della persona scomparsa.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook