Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo

Alien compie 40 anni, tutta la saga torna in tv per celebrare il capolavoro di Ridley Scott

Il trailer originale del 1979

In occasione del 40esimo anniversario dall’uscita nei cinema americani del capolavoro di Ridley Scott, tutta la saga di Alien torna su Rai4. Da domani, ogni lunedì a partire dalle 21.15, doppio appuntamento in prima e seconda serata, con i film del ciclo "40 anni di Alien".

Sempre domani, alle 23.20, spazio a una puntata speciale del magazine Wonderland dedicata al mito di Alien e, in particolare, all’opera di H.R. Giger, visionario artista svizzero creatore dell’iconico xenomorfo.

Il ciclo di film prende il via con il prequel Prometheus (2012), che ha riportato in cabina di regia Ridley Scott dopo 33 anni dall'uscita della prima pellicola e racconta la nascita del mito, esplorando le origini della specie aliena che ha terrorizzato generazioni di spettatori. A seguire Wonderland, partendo dal Giger Museum di Gruyères in Svizzera, ripercorrerà l’epopea xenomorfa attraverso le varie incarnazioni mediali dell’alieno più famoso e letale del cinema fanta-horror. In seconda serata, spazio infine al capolavoro da cui tutto ha avuto inizio, Alien, diretto da Ridley Scott nel 1979; un film che ha ridefinito il genere fantascientifico, trovando efficaci contaminazioni con l’horror.

Il ciclo continua il 24 giugno, in prima serata, con Aliens – Scontro finale (1986). Il primo forsennato sequel cambia rotta rispetto al capostipite e sostituisce la claustrofobica tensione con i dettami dell’action-movie. Non a caso alla regia c’è un nome di spicco del cinema d’azione come James Cameron, qui alla prova del nove dopo il successo mondiale di Terminator. In seconda serata c’è invece il primo cross-over tra la saga di Alien e quella di Predator: Alien vs Predator (2004). Diretto dal regista di Resident Evil Paul W.S. Anderson, il film è ispirato a una serie a fumetti della Dark Horse Comics e all’omonimo videogioco della Electronic Arts.

Il 1° luglio, il terzo e ultimo appuntamento “double bill” si apre con Alien 3 (1992). Il capitolo diretto dall’allora esordiente David Fincher, futuro regista di Seven, Fight Club e The Social Network, pone una netta cesura con il passato e presenta un ritorno alle origini ansiogene e orrorifiche in cui il rapporto tra la donna e il mostro diventa centrale. L’attrice Sigourney Weaver torna per l’ultima volta a interpretare il personaggio Ellen Ripley nel quarto capitolo, Alien – La clonazione (1997), in onda in seconda serata, diretto dal visionario Jean-Pierre Jeunette, all’epoca reduce dai successi di Delicatessen e La città perduta e non ancora salito all’attenzione dei più per Il favoloso mondo di Amélie.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook