Giovedì, 24 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Video Mondo L'abbraccio fra due balene in via di estinzione commuove il mondo - VIDEO

L'abbraccio fra due balene in via di estinzione commuove il mondo - VIDEO

 Sono state osservate per la prima volta due balene franche nordatlantiche in un atteggiamento molto simile ai nostri abbracci.

 Sono state osservate per la prima volta due balene franche nordatlantiche in un atteggiamento molto simile ai nostri abbracci. Gli esemplari, che nuotavano ognuno mantenendo una pinna sul corpo dell’altro, sono stati documentati da Michael Moore, della Woods Hole Oceanographic Institution, nel Massachusetts, Amy Knowlton, ricercatrice presso il Right Whale Research Program e del New England Aquarium e Brian Skerry, fotografo e National Geographic Explorer, che ha guidato il drone che ha catturato le immagini.
Come riporta il National Geographic, i tre avevano intrapreso una spedizione per ottenere una stima numerica delle balene franche e valutare le condizioni di salute e le dimensioni delle popolazioni. Nel Nord Atlantico la squadra si è imbattuta in una scena davvero insolita, con due esemplari maschi che nuotavano vicini con le pinne intrecciate sul corpo del compagno. «E' la prima volta che viene documentato un comportamento del genere - osserva Moore - in primavera le balene franche migrano verso Nord dalle calde acque caraibiche verso gli Stati Uniti nord-orientali e il Canada, dove lo zooplancton di cui si nutrono è più abbondante».

«L'uso del drone - spiega Skerry - aveva lo scopo di creare empatia nei confronti di questa specie. La scienza non è stata in grado di coinvolgere l’opinione pubblica e le balene franche nordatlantiche potrebbero estinguersi nei prossimi decenni». Sono, infatti, meno di 400 gli esemplari che nuotano ancora nell’oceano, il che rende la balena franca del Nord Atlantico una delle specie a maggior rischio di estinzione. Studi precedenti avevano suggerito che le balene possono formare gruppi, giocare insieme e mantenere legami sociali.
Secondo gli scienziati, l’abbraccio rappresenta qualcosa di più di un curioso comportamento animale. «L'aspetto che mi ha colpito di più del nostro video - commenta Moore - è stata la dolcezza del gesto. Vedere le due balene nuotare abbracciate mi ha fatto pensare a un valzer lento. Sono davvero contento di questa documentazione così tenera, perchè, analizzando le carcasse delle balene spiaggiate, le notizie positive su questa specie in pericolo di estinzione sono davvero poche».

«I due esemplari potrebbero aver avviato una semplice interazione - dichiara Knowlton - non possiamo essere sicuri che si tratti di un vero e proprio abbraccio». Anche Michelle Fournet, esperta di mammiferi marini della Cornell University a Ithaca, New York, sottolinea che sarà necessario approfondire le motivazioni di questo comportamento.
«I pesci, gli uccelli, gli insetti si toccano - afferma - e questa osservazione potrebbe non essere necessariamente nuova o rilevante. Definire questo evento come un abbraccio è un esempio del nostro impulso a interpretare il comportamento animale in termini umani, il che potrebbe distorcere una comprensione accurata del loro atteggiamento. Ciò non toglie che sia un momento bello e prezioso da vedere».
Tra le balene rimanenti, solo un centinaio di femmine si trova in età riproduttiva e possono partorire un cucciolo ogni tre anni. Il basso tasso di natalità, secondo gli scienziati, invita a enfatizzare l’importanza di ogni individuo. Il National Marine Fisheries Service degli Stati Uniti sta stabilendo nuove normative per impedire che le balene vengano catturate o urtate dalle barche.
«Ci sono poche buone notizie sulle balene franche nordatlantiche - conclude Moore - questo video per me è stato un pò un faro di speranza per questa specie, che dobbiamo preservare e custodire».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook