Lunedì, 03 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Video Mondo Shock a New York, cavallo collassa in strada e il cocchiere lo frusta

Shock a New York, cavallo collassa in strada e il cocchiere lo frusta

Un cavallo da carrozza esausto è crollato in strada a Manhattan durante l’ora di punta, mentre il suo cocchiere lo colpiva ripetutamente e gli ordinava di alzarsi.

Un cavallo da carrozza esausto è crollato in strada a Manhattan durante l’ora di punta, mentre il suo cocchiere lo colpiva ripetutamente e gli ordinava di alzarsi. Le immagini scioccanti hanno scatenato una bufera, riaprendo il dibattito sulla necessità di bandire i tour a cavallo a New York sostituendoli con veicoli elettronici, proposta attualmente all’esame del Consiglio comunale.

L’orribile episodio è avvenuto a Hell's Kitchen, sulla Nona Avenue e la 45esima Strada. Dal video diffuso in rete si vede l'animale che cede alla fatica e si accascia a terra, mentre il cocchiere lo colpisce e urla: «Alzati! Alzati! Alzati! Forza, alzati!». Una scena che ha scatenato l’indignazione dei passanti: «E se fossi colpito tu così?», gli ha chiesto una persona, mentre una donna urlava «smettila di frustarlo».

Il cavallo si è poi sdraiato su un fianco appoggiando la testa sulla strada mentre il conducente rimuoveva la carrozza con l'aiuto di un passante. Alcuni agenti della polizia hanno iniziato a bagnarlo con acqua fredda per aiutarlo a riprendersi e dopo oltre un’ora l’animale è riuscito a rialzarsi. Negli ultimi anni ha preso sempre più piede la lotta contro i tour in carrozza dopo che alcuni filmati di animali sfruttati sono stati diffusi in rete. «Di quanti altri incidenti come questo abbiamo bisogno? - ha affermato la direttrice esecutiva di New Yorkers for Clean, Livable, and Safe Streets, Edita Birnkrant - Questo è chiaramente un abuso di animali e deve essere fermato». Il potente sindacato dei lavoratori dei trasporti, che ha subito smentito le voci di maltrattamento.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook