Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Video Mondo Mauna Loa, il più grande vulcano del mondo torna a eruttare dopo 38 anni: paura alle Hawaii

Mauna Loa, il più grande vulcano del mondo torna a eruttare dopo 38 anni: paura alle Hawaii

Il più grande vulcano attivo del mondo, l’hawaiano Mauna Loa, è tornato a eruttare per la prima volta in 38 anni, senza per ora cagionare danni a cose o persone.

Il più grande vulcano attivo del mondo, l’hawaiano Mauna Loa, è tornato a eruttare per la prima volta in 38 anni, senza per ora cagionare danni a cose o persone. I flussi di lava sono rimasti per lo più contenuti all’interno dell’enorme caldera della cima ma l’eruzione potrebbe rappresentare una minaccia per i residenti delle aree vicine se le condizioni dovessero cambiare, ha riferito lo United States Geological Survey (Usgs).

Mauna Loa ha mostrato segni di attività per anni ma non eruttava dal 1984, quando i flussi di lava durarono 22 giorni e arrivarono fino a sette chilometri da Hilo, una città nel Nord Est di Hawaii, la maggiore isola dell’omonimo arcipelago.
Secondo l’Usgs, l’eruzione in corso era visibile da Kona, una città sulla costa occidentale dell’isola, a circa 72 chilometri dal vulcano. «La lava sta ancora eruttando dalla sommità e sta traboccando dalla caldera», si legge in un comunicato del sito internet dell’Usgs, secondo il quale «al momento non vi sono minacce per le aree popolate».

L’istituto ha nondimeno esortato i residenti dell’area a ripassare le procedure di preparazione. Non sono ancora stati dati ordini di evacuazione ma l’area della vetta e diverse strade nella regione sono state chiuse e due rifugi sono stati aperti per precauzione. E’ previsto un leggero accumulo di cenere sulle navi nelle acque oceaniche lungo il sud-est della «Big Island».
Una webcam dell’Usgs sul bordo Nord del vertice del Mauna Loa ha mostrato lunghe e luminose fessure eruttive all’interno del cratere vulcanico, in contrasto con l’oscurità della notte.

Robin George Andrews, scienziato e vulcanologo, ha affermato che i rischi cresceranno se il magma inizierà a fuoriuscire dalle cosiddette zone di spaccatura lungo i fianchi del vulcano.
Mauna Loa, il cui nome significa «Lunga Montagna», copre metà dell’isola ed è più grande del resto delle isole hawaiane messe insieme. I fianchi sottomarini del vulcano si estendono per miglia sotto il livello del mare fino al fondo dell’oceano, che a sua volta è depresso dalla sua grande massa. Tra i sei vulcani attivi delle isole hawaiane, la «lunga montagna» ha eruttato 33 volte dal 1843. Kilauea, un vulcano sul fianco sud-orientale del Mauna Loa, ha eruttato quasi ininterrottamente tra il 1983 e il 2019 e da sei mesi è in corso una sua nuova eruzione, sia pur minore.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook