Domenica, 29 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Noi Magazine

Home Video Noi Magazine Gli studenti del “Manzoni Dina e Clarenza” di Messina "incontrano" la Gazzetta del Sud

Gli studenti del “Manzoni Dina e Clarenza” di Messina "incontrano" la Gazzetta del Sud

Una valanga di domande e curiosità da parte degli studenti delle prime seconde e terze classi della scuola media del comprensivo “Manzoni Dina e Clarenza”, che stamattina sono stati protagonisti della lettura del quotidiano a distanza, nell'ambito del progetto “Gazzetta del Sud in classe con Noi Magazine”, ripreso con la novità dei videocollegamenti per la lettura del giornale inserita nelle attività di didattica integrata.

Tanto entusiasmo e gratitudine espressi dalla dirigente Concetta Quattrocchi con la docente referente Giusy La Fauci per l’iniziativa “fondamentale conferma, malgrado la complessità del momento, del valore della lettura nel percorso formativo dei ragazzi”, ha dichiarato la Quattrocchi. Dopo il saluto del presidente della Società Editrice Sud Lino Morgante, si è aperto il lungo e vivace dibattito fra la redattrice della Gazzetta del Sud Natalia La Rosa, responsabile del supplemento, e i ragazzi sul valore della lettura, della scrittura e dell' informazione di qualità e sul diritto-dovere della pluralità d’informazione alla quale i giovani devono far riferimento, cogliendo gli stimoli provenienti dalle diverse fonti ma con spirito critico.

Dalla differenza fra una notizia vera e una fake news, alla scelta degli articoli da inserire nelle pagine del quotidiano, alle modalità di narrazione di una notizia: tante le curiosità sollevate dagli studenti che, come ha sottolineato Natalia La Rosa, “denotano il prezioso interesse per la lettura del quotidiano”.

A loro la giornalista della Gazzetta, che coordina il progetto di lettura e cura il supplemento “Noi Magazine”, ha descritto le caratteristiche della professione giornalistica, fra l'obbligo di aggiornarsi prima di scrivere una notizia e la responsabilità nel parlare di persone, oltre che di fatti. L’incontro odierno con l’istituto “Manzoni Dina e Clarenza” sarà raccontato dai ragazzi stessi su Noi Magazine, e sarà oggetto di servizi sulle pagine di Gazzetta del Sud e al tg di Rtp, nell'ambito della diffusione multimediale del progetto attraverso i canali del network Ses.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook