Mercoledì, 08 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Noi Magazine

Home Video Noi Magazine Il prof. Emanuele Scafato (Iss): l'alcol tra i giovani è sempre "irresponsabile"

Il prof. Emanuele Scafato (Iss): l'alcol tra i giovani è sempre "irresponsabile"

Non esiste una soglia minima, o un consumo che si può considerare "responsabile": l'alcol tra i giovani è sempre vietato. E anche in famiglia è indispensabile dare il buon esempio e non indulgere in comportamenti permissivi. A ribadirlo alla Gazzetta del Sud il prof. Emanuele Scafato, direttore del centro dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per la Ricerca e la Promozione della Salute sull’Alcol e le problematiche Alcolcorrelate e responsabile dell’Osservatorio Nazionale Alcol, Centro Nazionale Dipendenze e Doping dell’Istituto Superiore di Sanità.

L'esperto, intervistato dalla giornalista della Gazzetta del Sud Natalia La Rosa, responsabile dell'inserto Noi Magazine, ha parlato delle cause delle dipendenze,  degli effetti delle sostanze psicotrope sugli organismi in formazione, delle pesanti conseguenze  psicologiche della pandemia (che anche tra i ragazzi ha determinato un aumento delle dipendenze), di legalizzazione delle droghe leggere, ma soprattutto di corretta comunicazione rispetto ai più giovani dei reali fattori di rischio,  anticipando alcuni dei temi che tratterà domani con gli studenti, nell'ambito del webinar  “La scuola che insegna a stare bene - Giornata di prevenzione sui rischi da alcol e dipendenze" in diretta dalle 11 sul canale YouTube di Gazzetta del Sud   promosso dalla Società Editrice Sud in sinergia con l'Asp di Messina e l'Ufficio scolastico provinciale di Messina nell’ambito del progetto “Gazzetta del Sud in classe con Noi Magazine”.

Dopo gli interventi di saluto del presidente della Ses Lino Morgante, del direttore sanitario dell’Asp di Messina Dino Alagna con il direttore del Sert Piero Russo, della dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale di Messina Ornella Riccio e dei dirigenti scolastici Angelo Miceli del liceo Scientifico Empedocle di Messina, Sara Giulia Ajello dell’Istituto superiore di Cariati (Cosenza) e Caterina Calabrese del liceo Berto di Vibo Valentia, si aprirà il dibattito con gli studenti siciliani e calabresi della community di Noi Magazine, l'inserto dedicato ai giovani che sarà pubblicato domani nelle quattro edizioni di Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook