Domenica, 24 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Noi Magazine

Home Video Noi Magazine Torna in edicola Noi Magazine. Nel primo numero un'intervista al ministro Bianchi

Torna in edicola Noi Magazine. Nel primo numero un'intervista al ministro Bianchi

L'inserto di Gazzetta del Sud riprende le pubblicazioni da domani in tutte le 4 edizioni Messina, Cosenza, Reggio e Catanzaro Crotone Lamezia Vibo
«Oggi i mezzi di comunicazione ci portano ovunque, ci fanno navigare in ogni angolo del mondo, basta un clic, ma il rischio di naufragare tra le informazioni che riceviamo è sempre molto alto. Imparare fin dai banchi di scuola a usare gli straordinari strumenti tecnologici che abbiamo a disposizione, riconoscere le fonti attendibili, ma soprattutto imparare a leggere con senso critico la marea di informazioni che riceviamo è il primo passo per intraprendere la giusta rotta che vi porterà a diventare cittadini in grado di incidere, con le proprie scelte, nella società».
Si conclude con questo augurio agli studenti l’intervista al ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, con cui si apre il primo numero della nuova stagione di Noi Magazine domani all’interno delle quattro edizioni di Gazzetta del Sud: Messina, Catanzaro-Crotone-Lamezia Vibo, Cosenza e Reggio. Molti altri i temi toccati dall’esponente del Governo Draghi, dalla vaccinazione - «un gesto di responsabilità» - all’uso della mascherina in classe, dagli investimenti infrastrutturali al rafforzamento degli organici dei docenti, dalla lotta alla dispersione scolastica alle strategie del Pnrr con particolare attenzione al sud.
L’inserto giovane, “scritto dai ragazzi fatto per i ragazzi” e dedicato all’intero  comparto dell’istruzione dall’Infanzia all’Università, riprende quindi le pubblicazioni e con esso riparte anche il progetto “Gazzetta del Sud in classe con Noi Magazine”, che coinvolge gli istituti di ogni ordine e grado di Messina e della Calabria. Presente anche l’Ateneo di Messina con i pezzi scritti dai suoi studenti, le notizie sulle attività istituzionali e i numerosi progetti  d’interesse per il mondo della scuola.
Ampia l’adesione al progetto da parte degli istituti scolastici che con i dirigenti, i docenti e le famiglie, condividono assieme a  Società Editrice Sud il percorso finalizzato a rafforzare nei ragazzi l’interesse verso il mondo che li circonda (quello “vero”, e non virtuale), verso l’informazione di qualità, la lettura critica, la scrittura responsabile, sviluppando  capacità di orientamento e discernimento  delle differenze tra una notizia “doc”, appresa attraverso fonti professionali, e tutto il resto. Domani alle 11 inoltre il primo appuntamento con GDS Academy, il ciclo di incontri web su tematiche sempre diverse, che condurrà i ragazzi attraverso il mondo dell'informazione dialogando con esperti e rappresentanti istituzionali.
Sull'edizione di Messina ritorna l'appuntamento con  i lavori degli studenti dei Licei Maurolico, Archimede, Ainis, La Farina, Caminiti Trimarchi di S. Teresa di Riva,  Galilei di Spadafora, del Collegio S. Ignazio, dell'istituto tecnico Jaci, e dei comprensivi Pascoli Crispi, Gravitelli Paino, Manzoni Dina e Clarenza, S. Francesco di Paola, S. Margherita, Foscolo di Barcellona. Riflettori accesi sull'attualità con il pezzo del sociologo Unime prof. Marco Centorrino, mentre sulla pagina Atenei dello Stretto le iniziative di Unime rivolte agli studenti unviersitari e degli istituti scolastici in tema di sostenibilità.
Sull'edizione di Catanzaro, Lamezia, Crotone e Vibo si riparte dai sorrisi dei bambini con il pezzo di Giovanna Bergantin. Gli alunni dell’Istituto professionale dei servizi alberghieri Ipsseoa di Soverato hanno preparato il pranzo di lavoro in occasione dell’incontro che il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ha avuto a  Catanzaro, nel corso del quale ha proceduto alla nomina del nuovo Direttore generale  dell'Ufficio scolastico regionale della Calabria  Antonella Iunti. Una delegazione degli allievi dell’Istituto Comprensivo di Ricadi ha partecipato alla cerimonia nazionale di inaugurazione dell’anno scolastico a Pizzo Calabro ascoltando dal vivo le parole di incoraggiamento del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Anche l’Istituto d’Istruzione superiore “Morelli-Colao” di Vibo Valentia ha preso parte alla cerimonia a Pizzo Calabro con il presidente Mattarella. Presenti due alunne speciali: Samuela, da tempo icona dell’Istituto per le sue battaglie e i suoi successi,  e Martina Greco, vincitrice delle olimpiadi nazionali di lingue classiche. Gli studenti dell’Istituto tecnico Economico “Valentino De Fazio” di Lamezia Terme, prima del suono della campanella, hanno svolto quattro settimane di stage in note aziende di Rimini.
Sull'edizione di Cosenza: concluso all’Istituto di istruzione superiore di Cariati il progetto Eramus + Storytelling Azione K229 mirato allo scambio di buone pratiche. La dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo di Crosia, Rachele Anna Donnici, ha pianificato un incontro fra le parti sociali del territorio comunale per strutturare il nuovo Piano triennale dell’offerta formativa (Ptof). L’Istituto comprensivo di Fuscaldo s’è piazzato al primo posto nel concorso “Civis sum” curato da Eip Italiaassociazione impegnata in pedagogia e diritti umani. Gli studenti dell’Istituto di istruzione secondaria superiore “Erodoto di Thurii” di Cassano sono stati premiati ai Laghi di Sibari per il progetto dedicato alle buone pratiche a tutela di acque e ambiente. Concerto speciale nel chiostro del collegio di Sant’Adriano per accogliere i nuovi studenti del Liceo di San Demetrio Corone. Gli alunni intervistano la nuova Dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo Rende Quattromiglia. Gli studenti della sezione di Acquappesa dell’Iis di Cetraro hanno partecipato a workshop per il riutilizzo di vestiti di seconda mano.
Sull'edizione di Reggio: gli studenti dell'Ic Giovanni XXIII di Villa San Giovanni appena tornati sui banchi hanno condotto una ricerca sui temi della fiabe e del mito; mentre i ragazzi dell'Ic Don Bosco di Pellaro hanno voluto riflettere sulla drammatica condizione delle donne afgane. Ancora entusiasti per la festa di benvenuto i piccoli dell'Ic Galluppi-Collodi-Bevacqua che hanno voluto celebrare una figura importante, quella dei nonni. A lanciare un messaggio di buon lavoro ai piccoli studenti il garante metropolitano dei diritti dell'infanzia, Emanuele Mattia. Una lettera aperta rispetto alle tante esperienze che la scuola può offrire è quella della piccola Giada dell'Ic Michele Macrì di Bianco. I ragazzi dell'Ic Radice Alighieri di Catona si misurano con l'impegno sociale del progetto antiviolenza. Mentre reduci dall'esperienza con il Capo dello Stato Mattarella i piccoli dell'Ic Lazzarino scoprono l'ambiente e il paesaggio al parco Ecolandia. All'Università Mediterranea esperti, docenti e ricercatori si sono confrontati per tre giorni sui temi dello sviluppo sostenibile.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook