Domenica, 03 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Noi Magazine

Home Video Noi Magazine Su Noi Magazine l’augurio di pace per l’anniversario della Gazzetta

Su Noi Magazine l’augurio di pace per l’anniversario della Gazzetta

Torna domani il consueto appuntamento del giovedì con Noi Magazine, l'inserto giovane di Gazzetta del Sud dedicato all'istruzione in tutte le edizioni: Messina-Sicilia; Catanzaro-Crotone-Lamezia-Vibo; Cosenza e Reggio.  E il giovedì alle 13.30 lo spazio Noi Magazine è anche radiofonico, per "sfogliare" l'inserto su Antenna dello Stretto, anche in live streaming sul sito web gazzettadelsud.it.

In prima pagina l’evento che il 13 aprile da Messina rilancerà un messaggio di speranza per il futuro, celebrando i 50 anni della Fondazione Bonino Pulejo e i 70 anni di Gazzetta del Sud, con l’illustre presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella, su invito del presidente della Fondazione e della Società Editrice Sud Lino Morgante, all’evento che si terrà al Teatro Vittorio Emanuele, con il concerto dell’Accademia dell’Orchestra del teatro alla Scala di Milano. Un augurio di pace affidato a giovani talenti nel segno anche dell’impegno della Fondazione e del network Ses a beneficio della formazione delle giovani generazioni. Un momento che la Ses desidera condividere con tutto il suo pubblico attraverso la diretta televisiva su Rtp, Tgs e GDSTV e in streaming sul sito gazzettadelsud.it, dalle 19,30.

L’inserto Noi Magazine non sarà pubblicato il prossimo giovedì 14 aprile, per le concomitanti vacanze scolastiche pasquali, e riprenderà le pubblicazioni il 21 aprile.

Edizione di Messina

Sull’edizione di domani 7 aprile una prima pagina interamente dedicata al tema dell’accoglienza con il Collegio S. Ignazio che presenta il nuovo compagno ucraino Egor  e l’Istituto Jaci che, attraverso la voce dello studente messinese di origine ucraina Bohdan Zaccone, descrive l’evento pacifico promosso dagli scout di Messina.  Il paginone è dedicato all’inclusione e alla valorizzazione di tutte le “unicità”, prendendo le mosse dalla giornata per la consapevolezza dell’autismo, celebrata a Messina con un grande evento promosso dalla rete scolastica cui hanno partecipato tra gli altri il Liceo Galilei di Spadafora, con la poesia di Marco, che ricorda come “nessuna anima deve chiedere scusa se ripete sempre le stesse cose” e  l’Ic Cannizzaro Galatti, con un dolce canto per l’inclusione. Nel paginone i contributi degli istituti S. Margherita, Drago, Evemero,  Pascoli Crispi (che ripercorre i contenuti dell’ultima GDS Academy con il Cnr e il Comitato Paralimpico), dell’Ic Mazzini che riporta le testimonianze dei compagni di Giorgio, un ragazzo con sindrome di Down, e del Liceo La Farina che ha costituito una sezione del Kiwanis club all’insegna della solidarietà. Alla legalità e alla commemorazione delle vittime innocenti della criminalità sono dedicati i lavori degli istituti Foscolo di Barcellona, S. Margherita, Cannizzaro Galatti, Gravitelli Paino, mentre prosegue il tour della legalità dei carabinieri che hanno incontrato numerose scuole di Barcellona. L’istituto Torregrotta ha discusso con Ismaele La Vardera del ruolo della scuola nel combattere gli atteggiamenti “sintomo di mafiosità”, mentre il Liceo Maurolico invita a non abbassare la guardia contro il bullismo e cyberbullismo e l’Ic Tremestieri ricorda di utilizzare gli strumenti tecnologici con giudizio, senza sacrificare le altre attività. L’Ic Giovanni Paolo II riflette invece  sul delicato tema dell’eutanasia. L’esame di maturità è il tema approfondito dal Liceo Archimede, mentre il Liceo Bisazza  accende i riflettori sull’obiettivo 17 dell’Agenda 2030.  L’Istituto Antonello ci fa scoprire la gustosa storia delle salse alla corte del Re Sole, mentre l’Istituto Superiore Copernico racconta la sua esperienza Erasmus, al centro anche del viaggio virtuale dell’Ic Manzoni, mentre l’Ic La Pira descrive la costruttiva esperienza dei laboratori realizzati grazie ai Pon. Il Collegio S. Ignazio ha partecipato ai Giochi della matematica, mentre dall’Ic Catalfamo arriva una dolce storia di amore per gli animali. L’Ic Giovanni XXIII presenta invece il giornale d’istituto.

Il sociologo Unime prof. Marco Centorrino  ricostruisce l’escalation nell’uso della tecnologia a fini bellici mentre sulla pagina Atenei dello Stretto UniVersoMe riflette sullo sconcertante episodio avvenuto alla Notte degli Oscar, con lo schiaffo di Will Smith a Chris Rock sul palco. Un’intervista al pittore reggino Alessandro Allegra, che ha partecipato ad una rassegna a Roma sull’arte sacra,  è stata realizzata dallo studente Andrea Allegra di Unime Gds Lab, mentre il Dipartimento di Giurisprudenza presenta il corso di eloquenza forense al quale possono partecipare anche le scuole.

Edizione di Catanzaro Crotone Lamezia Vibo

In prima pagina un importante ritorno, nel segno della resilienza che caratterizza il mondo della scuola. IL Liceo Classico “M. Morelli” di Vibo Valentia promuove dal 7 al 9 aprile il IX Certamen Carlo Diano. Tutti i particolari e il significato dell’evento in un’intervista al dirigente scolastico Raffaele Suppa.

Dal primo aprile con la fine dello stato di emergenza cambiano le misure previste per la scuola. Un pezzo di Giovanna Bergantin approfondisce le novità con la possibilità di riprendere  uscite didattiche, viaggi d’istruzione e la partecipazione a manifestazioni sportive. Inoltre, nuove risorse, non solo per la gestione dell’emergenza, ma anche per laboratori green per le scuole del primo e secondo ciclo. In Calabria finanziati 150 progetti per un totale di 3.750 mln. di euro per il primo ciclo e 82 scuole superiori per un finanziamento totale di circa 11 mln. di euro. In Sicilia finanziati per il Primo ciclo 366 piani (9,1 milioni) e 145 per il secondo (18,8 milioni).

Gli studenti dell’Istituto Tecnico Tecnologico “Malafarina” di Soverato raccontano una escursione a Lamezia  organizzata dal FAI.

L’Istituto Tecnico Economico “V. De Fazio” di Lamezia riporta l’esperienza vissuta in azienda durante una visita didattica all’area industriale di Lamezia Terme. Le classi ad indirizzo “Accoglienza turistica” dell’IPSSEOA di Soverato vanno alla riscoperta dei tesori storici, poco conosciuti e poco valorizzati, sparsi nel territorio calabrese. La 3F del Liceo Scientifico di Decollatura ricostruisce la Giornata della Memoria delle vittime innocenti delle mafie e l’impegno dell’associazione Libera.

Due studentesse del Liceo Campanella di Lamezia Teme raccontano la loro esperienza vissuta all’interno di importanti Istituzioni internazionali giovanili. Studentesse e studenti  del Liceo Scientifico e dell’Ipsia di Filadelfia sono stati  protagonisti della rubrica “ Generazione P” nel programma “Uno Mattina in Famiglia”, in onda ogni sabato mattina su Rai 1, dedicata al mondo della scuola. Una giornata particolare raccontata dalla scuola di Filogaso dell’I.C. S.Onofrio. Tutti fuori dalle  aule per gridare forte il  dissenso nei confronti della guerra. Il Nautico di Pizzo questa settimana si sofferma sull'importanza della sostenibilità ambientale.

I rappresentanti delle Consulte studentesche affrontano con il supporto di un’esperta un  argomento di fondamentale importanza per adolescenti e giovani, affettività e sessualità visti in un’azione di Peer Education.

Una alunna della scuola di primo grado di Joppolo- Vibo V. partendo da Verga si intrattiene sulle  tecniche narrative veriste come base per il giornalismo. Il Liceo Scientifico “Giuseppe Berto” di Vibo Valentia parla della Terza edizione del Festival della Scienza, dal titolo “AUDACIA”.

Edizione di Cosenza

Pace, accoglienza, inclusione. Eccole le fondamenta su cui poggia questa edizione cosentina di Noi Magazine. Un meraviglioso messaggio di speranza viene lanciato da studentesse e studenti dell’Ic di Mirto, che hanno aperto le porte a due coetanei scappati dall’Ucraina. Che cos’è la pace se lo sono chiesti anche allievi e allieve dell’Ic “Settino” di Castiglione Cosentino. E le risposte sono state molto toccanti. Un inno alla libertà e alla gioia di vivere, nella seconda pagina, grazie alla testimonianza (proposta all’Iis Erodoto di di Thurii di Cassano) dei genitori di Roberta Lanzino, diciannovenne uccisa nel 1988, che hanno dato un senso alla loro esistenza, dopo il dramma, fondando un movimento operativo in ambito sociale. L’Iis Cariati, invece, ha promosso un evento contro il bullismo. Studiare porta… frutto. Un esempio concreto è arrivato da un ex allievo e da un’ex allieva del “Lopiano” di Cetraro che hanno raccontato come si vive indossando la toga di avvocato e magistrata. La parola d’ordine, nella terza pagina, è inclusione: ne hanno discusso studenti e studentesse di San Demetrio Corone (sviluppata la tematica dell’autismo), dell’Iis-Ipsia-Ite di Acri (progetto ad hoc sull’integrazione) e dell’Ic Rende-Quattromiglia (attività di scambio culturale attraverso… il cibo). A pagina 4, infine, interessante il lavoro di “mappatura” del territorio svolto dall’Ipseoa di Paola, finalizzato alla rigenerazione locale. Liceali molto attivi anche a Cosenza, come testimonia la partecipazione dello “Scorza” in occasione del Festival della Scienza.

Edizione di Reggio

Un viaggio tra i poeti più rappresentativi  della storia della letteratura italiana per l'Ic Giovanni XXIII. Il tema della guerra continua ad alimentare le riflessioni e a scuotere le coscienze. L'appello alla pace arriva dall'Ic Cassiodoro Don Bosco, mentre dall'Ic Telesio Montalbetti si inviano lettere ad amici immaginari in Ucraina. Campagne di raccolte fondi per sostenere chi fugge dalla guerra sono state promosse dall'Ic Lazzarino e dall'Ic Radice Alighieri. Dedicati alla pace i lavori colorati dell'Ic Pascoli. E' stata celebrata all'Ic Archi Falcomatà la giornata del ricordo delle vittime innocenti della mafia. Al via all'Ic Scopelliti Green di Rosarno il progetto Bibliobalena per potenziare la biblioteca scolastica e incentivare la lettura. All'Ic Collodi Galluppi Bevacqua è stata celebrata la giornata dedicata all'autismo all'insegna dell'inclusione. L'università Mediterranea festeggia una nuova conferma nel mondo della ricerca con l'ingresso del prof Carmelo Musarella nel  Consiglio di Presidenza della Società Italiana di Scienza della Vegetazione

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook