Sabato, 02 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Sanremo

Home Video Sanremo Drusilla diventa Zorro: "Mi sono travestita perché avevano paura di un uomo en travesti" VIDEO

Drusilla diventa Zorro: "Mi sono travestita perché avevano paura di un uomo en travesti" VIDEO

Supera brillantemente la prova della scala e poi gioca con Amadeus sul palco: Drusilla Foer è la co-conduttrice della terza serata del festival. Prende il microfono e prova a cantare: "Senta coso, senta Amedeo, sono una grande interprete, voglio cantare, se ne vada. Cosa dovrei fare? Co-presentare con lei tutta la sera? Ma è un inferno, lei è pazzo, lei mi fa fare la valletta.

Se l'avessi saputo mi sarei messa qualcosa di più scosciato, ho anche un bel koala tatuato". Poi si rivolge al direttore di Rai1 seduto in platea: "Coletta, lei non può fare nulla, nemmeno se le dò dei bacini?".

La seconda uscita di Drusilla, nei panni di Zorro, le consente di giocare con l'idea del personaggio 'en travesti': "Ho pensato a qualcosa di eccentrico, per tranquillizzare tutti quelli che avevano paura di un uomo en travesti, sicché mi sono travestita". "Gli uomini con il naso piccolo sono come le Ferrari senza volante secondo me", dice l'attrice, personaggio creato da Gianluca Gori, rivolgendosi ad Amadeus mentre si sfila cappello, maschera e mantello. "Che fa, si spoglia completamente?", chiede il conduttore. "Farei delle grandi sorprese", la risposta sul filo dell'ironia.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook