Domenica, 17 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

Juventus-Milan, statistiche e curiosità della sfida più antica della storia

C'è la classicissima Juve-Milan, la partitissima più antica della storia (la prima si giocò il 28 aprile 1901 e i rossoneri vinsero a Torino per 3-2). La Juve affronterà dopo la qualificazione agli ottavi di Champions una squadra (senza Musacchio e Castllejo, ma con Suso) ha vissuto tutte le emozioni: ha vinto, ha pareggiato e ha perso.

E ora? Le fatiche di Champions potrebbero farsi sentire, perchè anche i giocatori della Juve sono fatti di carne e ossa. Nel caso dei bianconeri trattasi di filetto, roba di prima qualità, ma sempre carne è, e la carne è debole. Sarri (che finora ha fatto meglio di Conte e Allegri) ha ritrovato un Douglas Costa strepitoso. Ci sarà l’ex rossonero Higuain.

I rossoneri dovranno fare i conti con la bestia nera Dybala, sempre a segno allo Stadium contro i rossoneri, e con una tradizione negativa che li vede sempre battuti nel fortino bianconero. Inoltre Pioli non ha mai battuto la Juve da allenatore.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook