Martedì, 01 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Video Sport Moto Gp, pazzesco Vinales: a 330 km/h si lancia dalla moto rimasta senza freni

Moto Gp, pazzesco Vinales: a 330 km/h si lancia dalla moto rimasta senza freni

Il Gran Premio di Stiria di Moto Gp è stato interrotto dopo 17 giri per lo spettacolare incidente di cui è stato protagonista Maverick Vinales che ne è uscito illeso grazie alla sua prontezza di riflessi. Il 25enne spagnolo ha avuto problemi ai freni fin dai primi giri e alla curva 1 si è lasciato cadere schiantandosi a 167 km. orari mentre la sua Yamaha ha proseguito la corsa ed è finita contro le barriere gonfiabili della pista.

Alla staccata della curva Vinales era arrivato a 300 km/h e ha frenato ma con scarso effetto, per questo dato due
due pinzate, la prima a 280 km/h e la seconda a 260 km/h. A quel punto si è lanciato dalla moto che procedeva a una velocità di 220 km/h. Per Vinales è la seconda tragedia sfiorata dopo quella della settimana prima al GP d’Austria. «Proveremo a capire cosa è successo ma sarà difficile  perchè della moto non è rimasto quasi nulla», ha spiegato il team manager Massimo Meregalli, «per fortuna Maverick sta bene, ci ha detto che a un certo punto era come se non avesse più i freni».

I risultati del MotoGp

Miguel Oliveira su KTM-Tech3 ha vinto a sorpresa. Sul circuito di Zeltweg, in Austria, il 25enne portoghese si è imposto in volata sull'australiano Jack Miller (Ducati-Pramac), secondo, e sulla Ktm dello spagnolo Pol Espargaro, partito in pole. Proprio Miller e Espargaro avevano duellato a lungo dopo lo stop al 17mo giro per l'incidente si Vinales, ma Oliveira li ha beffati conquistando la sua prima vittoria nella Moto Gp.

Quinto Andrea Dovizioso su Ducati che resta secondo in classifica generale ma si avvicina a soli tre punti dal francese Fabio Quartararo, che ha chiuso 13mo. Nono Valentino Rossi (Yamaha), sesto invece lo spagnolo Alex Rins (Suzuki). (AGI)

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook