Sabato, 23 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Tokyo 2020

Home Video Tokyo 2020 Olimpiadi Tokyo, Vanessa Ferrari in...canta "Con te partirò". Anche Simone Biles è dietro - IL VIDEO

Olimpiadi Tokyo, Vanessa Ferrari in...canta "Con te partirò". Anche Simone Biles è dietro - IL VIDEO

La fuoriclasse bresciana ottiene un punteggio di 14.166, che la lancia in cima alla classifica della suddivisione, aprendole la strada per l'ingresso nella finale a otto.

Ha incantato tutti sulle note di "Con te, partirò" di Andrea Bocelli, ha battuto la superstar Simone Biles in qualifica, e l’Italia è al quinto posto come squadra nella finale di martedì prossimo e nella finale del corpo libero del 2 agosto si presenta con il miglior punteggio: Vanessa Ferrari, a 30 anni, continua a stupire ed ha mostrato oggi, superando la star americana, di avere una maturità e una completezza artistica con le quali può puntare all’oro.

"Sono molto felice per la gara - ha detto la Ferrari - Al corpo libero ho fatto tutto quello che potevo e volevo": la performance di Vanessa Ferrari ha incantato, quando è partita la musica di «Con te partirò» si è capito che la campionessa italiana aveva trovato il registro giusto per la competizione di oggi. «E' una musica che mi aiuta tanto nell’interpretazione della coreografia - ha detto - con questa musica riesco ad esprimermi con il viso, dove facevo più fatica con le altre melodie. Penso di essere migliorata molto anche dal punto di vista espressivo. Adesso l’esercizio è completo: l’acrobatica è di livello, la parte artistica altrettanto, la coreografia è buona, con l’interpretazione ci siamo, se dovessi entrare in finale valuterò cosa fare di diverso. Voglio giocarmela fino in fondo. Dopo due quarti posti, piuttosto sbaglio, arrivo ottava, ma voglio provarci fino in fondo». Quanto all’avversaria più temibile, l’americana Biles? «La seguirò dal Villaggio - ha detto Vanessa - Con la giusta preparazione si può essere competitivi anche alla mia età. In certe cose sarà più faticoso, in altre ti può aiutare l’esperienza, però, amministrando nel modo giusto il proprio corpo, si può fare, eccome!».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook