Lunedì, 13 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Bisturi e touch screen fantascienza in ospedale
PALERMO

Bisturi e touch screen
fantascienza in ospedale

Nascono all'Ismett, l'Istituto Mediterraneo per i trapianti di Palermo, le sale operatorie intelligenti, le Smart OR, un sistema tecnologico d'avanguardia per migliorare il lavoro chirurgico, la sicurezza del paziente e ridurre i tempi di degenza. Le due Smart Operating Room, realizzate con un investimento da 800 mila euro, sono state inaugurate dal sottosegretario alla Salute, Elio Adelfio Cardinale.

Nelle nuove sale e' stato implementato un sistema che integra una qualita' di visualizzazione endoscopica ad alta definizione con un avanzato supporto informatico. Le due sale sono dotate di apparecchiature di ultimissima generazione, particolarmente adatte alla chirurgia mini-invasiva torascopica e laparoscopica, anche per interventi complessi su polmone, esofago, mediastino, fegato, vie biliari, pancreas e intestino. All'interno delle sale operatorie ci sono quattro monitor fissi e uno mobile. Sugli schermi e' possibile vedere contemporaneamente tutto quello che riguarda la storia del paziente e il caso in questione: dalle cartelle cliniche alle radiografie, ai risultati degli esami specialistici. Un monitor, infine, e' sempre pronto per una videoconferenza con chirurghi di ogni parte del mondo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook