Sabato, 27 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Romanzo rappresenta l'Italia al forum giovani europei
MONFORTE SAN GIORGIO

Romanzo rappresenta l'Italia al forum giovani europei

Nino Romanzo, sindaco della cittadina siciliana di Monforte San Giorgio e Tino Celisi, esperto di progettazione comunitaria, hanno rappresentato l’Italia a Santiago de Compostela in Spagna, in occasione del Seminario sull’associazionismo giovanile, nell’ambito del progetto "Un nuovo contesto giovanile per l’associazionismo europeo" che ha riunito 20 partecipanti provenienti da Portogallo, Bulgaria, Italia, Ungheria, Romania, Germania e Spagna, con la partecipazione dei rappresentanti di istituzioni pubbliche quali, il Comune di Holloko (Ungheria), il Comune di Berlino (Germania), il Comune di Monforte San Giorgio della provincia di Messina e di Dorgali della provincia di Nuoro (Italia); organizzazioni e rappresentanti delle associazioni giovanili e culturali, provenienti dalla Romania, Portogallo, Spagna e Italia.

Il progetto, afferente al programma comunitario Gioventù in Azione, nell’ambito dell’azione 4.3 Seminario, ha come obiettivi lo sviluppo e l’implementazione di nuove metodologie e progettualità, adattati alla situazione attuale dell’Europa. Si è trattato di un evento particolarmente interessante che ha contribuito a migliorare la cooperazione europea nel settore della Gioventù tenendo conto degli aspetti locali e regionali. Costruttivo il dibattito per definire modelli dinamici di partnership che consentano e agevolino la mobilità tra i partner, promuovendo i nuovi programmi europei e in particolare il Programma Erasmus for All, che sarà la base operativa futura dell’UE nell’ambito della Gioventù.

Il sindaco Nino Romanzo si ritiene molto soddisfatto dell’esperienza vissuta, attraverso la quale, ha affermato, di essersi sentito arricchito degli innumerevoli casi di buone pratiche apprese e soprattutto di avere avuto la possibilità di constatare personalmente un sistema efficiente come quello della regione spagnola della Galizia. E’ stato molto importante parlare con pari livello europeo, con associazioni e organizzazioni giovanili e soprattutto con i dirigenti spagnoli in tale ambito, con i quali sono stati stabiliti protocolli ed accordi per l’elaborazione di ipotesi progettuali già in cantiere. Un’esperienza che lo ha spinto a consigliare ai colleghi sindaci, ai politici e in particolar modo ai dirigenti di fare nella loro carriera almeno un meeting internazionale con pari livello e di aprire un confronto aperto al fine di apprendere metodologie operative diverse e sistemi innovativi efficienti.

Infatti i partecipanti al seminario hanno incontrato i vertici spagnoli delle politiche relative alla gioventù e al volontariato ed insieme hanno partecipato a tavole rotonde dalle quali sono emerse le caratteristiche del variegato movimento giovanile europeo. Sono state create e sviluppate numerose ipotesi progettuali congiunte future, che verranno intraprese sia dai partner coinvolti che allargate ad ulteriori contatti europei ed extraeuropei, quali Russia, Bielorussia, Armenia, Moldavia, ai paesi dell’America Latina ed alla Cina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook