Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Mediaset compra La7? Mentana: me ne vado
RISICO TV

Mediaset compra La7?
Mentana: me ne vado

compra, enrico mentana, la7, mediaset, Sicilia, Archivio, Cronaca

 

Mediaset si fa avanti per Telecom Italia Media e presenta una manifestazione di interesse sia per La7 che per Timb (Telecom Italia Media Broadcasting), la società a cui fanno capo le infrastrutture di trasmissione. Lo si apprende da fonti finanziarie.
Per le offerte non vincolanti bisogna invece aspettare fine mese, il termine infatti è il 24 settembre. Tra i pretendenti per gli assett televisivi ci sono oltre a Mediaset il gruppo Cairo e Discovery Channel. Ai multiplex invece sarebbero interessati oltre a EiTowers (la società che per Mediaset gestisce i ripetitori), Abertis e alcuni fondi. Clessidra, il fondo di private equity guidato da Claudio Sposito avrebbe presentato invece una manifestazione di interesse per Ti Media nel suo complesso.
La mossa di Mediaset è secondo Enrico Mentana, direttore del Tg de La7, "solo un'offerta di disturbo" ma se davvero comprasse gli asset televisivi di Telecom Italia Media "lascerei: ne bis in idem". Mentana affida a un 'tweet' il suo commento sulla manifestazione di interesse avanzata dal Biscione, per ora ancora lontana dal trasformarsi in una vera e propria offerta. 

La mossa di Mediaset è secondo Enrico Mentana, direttore del Tg de La7, "solo un'offerta di disturbo" ma se davvero comprasse gli asset televisivi di Telecom Italia Media "lascerei: ne bis in idem". Mentana affida a un 'tweet' il suo commento sulla manifestazione di interesse avanzata dal Biscione, per ora ancora lontana dal trasformarsi in una vera e propria offerta. 

Mediaset si fa avanti per Telecom Italia Media e presenta una manifestazione di interesse sia per La7 che per Timb (Telecom Italia Media Broadcasting), la società a cui fanno capo le infrastrutture di trasmissione. Lo si apprende da fonti finanziarie.

 

Per le offerte non vincolanti bisogna invece aspettare fine mese, il termine infatti è il 24 settembre. Tra i pretendenti per gli assett televisivi ci sono oltre a Mediaset il gruppo Cairo e Discovery Channel. Ai multiplex invece sarebbero interessati oltre a EiTowers (la società che per Mediaset gestisce i ripetitori), Abertis e alcuni fondi. Clessidra, il fondo di private equity guidato da Claudio Sposito avrebbe presentato invece una manifestazione di interesse per Ti Media nel suo complesso.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook