Sabato, 24 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Maltempo, allagamenti frane ed evacuazioni
TOSCANA E SPEZZINO

Maltempo, allagamenti
frane ed evacuazioni

maltempo toscana, Sicilia, Archivio, Cronaca

Allagamenti, frane e smottamenti a Massa e Carrara, dove per la pioggia intensa caduta dopo la mezzanotte diverse auto sono rimaste bloccate nelle strade trasformate in torrenti, impegnando i vigili del fuoco nelle operazioni di soccorso.

A Carrara il sindaco Angelo Zubbani ha attivato il sistema di allarme telefonico, invitando gli abitanti a non uscire da casa e a salire ai piani alti delle abitazioni. Alcuni canali sono straripati ed alcune abitazioni sono state evacuate.

Frane e smottamenti si sarebbero verificati anche nella zona di Lavacchio, la stessa in cui nel 2010 episodi simili causarono la morte di alcune persone. La strada statale Aurelia e' rimasta impercorribile in un lungo tratto e sono stati chiusi diversi sottopassaggi.

Crolli si sono verificati ad un ponte, travolto dal torrente Aulella in piena, in localita' Serricciola, una frazione di Aulla, la cittadina colpita dall'alluvione lo scorso anno. A restare danneggiate, in questo caso, sono state anche le condutture del gas, 'strappate' dal cedimento del ponte sul quale corre la strada statale del Passo del Cerreto.

 Marito e moglie erano a bordo della loro auto travolta dalle acque di un torrente e sono stati tratti in salvo dai vigili del fuoco. E' accaduto a Romagnano, localita' tra Massa e Carrara, dove per il maltempo e' straripato un torrente travolgendo la vettura su cui si trovava la coppia.

Entrambi sono riusciti ad uscire dal veicolo prima che fosse troppo tardi ed hanno trovato rifugio sugli argini, al buio e sotto le pioggia battente. Il primo ad essere stato trovato e tratto in salvo, dopo diversi tentativi di raggiungerlo, e' stato il marito. Appena raggiunto dai soccorritori ha detto che con lui c'era la moglie, che pero' aveva perduto di vista appena usciti dall'auto. La donna e' stata trovata poco dopo in un altro punto dell'argine.

Entrambi sono rimasti feriti e sono stati portati in ospedale

Nella zona di Marina di Massa sono esondati tutti i corsi d'acqua: Le difficoltà maggiori sono nella viabilità: anche le strade principali sono rimaste allagate, bloccando le auto e mettendo talvolta in difficoltà gli stessi soccorritori. Al lavoro in questo momento ci sono decine di vigili del fuoco che hanno chiesto rinforzi anche dalle altre città

Nello spezzino, le zone più colpite dalla perturbazione sono quelle dei comuni di Sarzana, Ameglia, Ortonovo e Castelnuovo Magra. A Ortonovo sono state sfollate 30 persone che hanno le case minacciate da frane ed esondazioni di torrenti e canali. Ad Ameglia, alla foce del Magra, l'attenzione è altissima. Preoccupa il livello del Canal Grande, che minaccia una cinquantina di abitazioni della frazione di Cafaggio, a Bocca di Magra e Fiumaretta i canali esondati hanno allagato stabili commerciali.

Strade allagate e ampie zone senza corrente elettrica, a causa del maltempo, a Pisa. Decine gli interventi dei vigili del fuoco, con sottopassi allagati e la rete fognaria che fatica a ricevere l'imponente mole d'acqua che si è abbattuta sul territorio. "Stiamo monitorando la situazione che è difficile ma ancora sotto controllo - spiega il vicesindaco di Pisa, Paolo Ghezzi che ha la delega alla Protezione civile - e non c'é stata necessità di spostare le persone dalle loro abitazioni, anche se sono tanti gli allagamenti in città dovuti alla rete fognaria che fatica a ricevere l'acqua. Sono già caduti 80 millimetri d'acqua in poche ore e abbiamo avuto punte di 120 millimetri all'ora". Situazione di allerta anche in altre zone del Pisano: piove abbondantemente su tutto il bacino del Serchio e a Vecchiano (Pisa) torna l'incubo dell'alluvione del 2009 mentre la Protezione civile tiene sotto stretta osservazione le ondate di piena che dal fiume arrivano ripetutamente a valle

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook