Mercoledì, 23 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Samsung prepara l'addio ad Android
SMARTPHONE

Samsung prepara
l'addio ad Android

 Dominio di Internet, smartphone e tablet. Software e hardware. Pochi giorni fa il Wall Street Journal aveva parlato di una sfida a quattro per il 2013, tra Google, Amazon, Facebook e Apple, ma nella corsa potrebbe inserirsi il quinto incomodo Samsung. 

Per l'azienda sudcoreana - reduce da un 2012 all'insegna della guerra dei brevetti con Apple - si profila infatti un anno aggressivo, con le voci sempre più insistenti del lancio di un display flessibile e di una smart tv più sottile e trasparente. Ma anche, e non è una notizia da poco, della presentazione nel 2013 di un smartphone orfano di Android di Google ma con a bordo Tizen, un sistema operativo open-source. "Abbiamo in programma di rilasciare nuovi e competitivi terminali Tizen entro l'anno e continueremo a espandere il catalogo a seconda delle condizioni di mercato", ha scritto in una e-mail inviata a Bloomberg Samsung che a chiusura del 2012 ha dichiarato di avere come obiettivo per il nuovo anno di conquistare il 40% del mercato mondiale degli smartphone. 

Tizen è il frutto di un'alleanza formatasi lo scorso anno tra Samsung, Intel, NTT DoCoMo e il gruppo Vodafone per supportare il software open-source, cioé una piattaforma aperta e modificabile anche da sviluppatori esterni. Lo scopo per l'azienda sudcoreana sarebbe quello di ridurre sempre di più il proprio legame con Google, decisione maturata probabilmente dopo che Mountain View ha acquisito Motorola a maggio scorso per 12,5 miliardi di dollari, diventando di fatto un rivale. Secondo indiscrezioni della rete, lo smartphone Samsung con Tizen a bordo potrebbe essere presentato nel corso del Mobile World Congress di Barcellona a febbraio. E chissà che l'azienda non scommetta sul Galaxy S4 - anche se sarebbe una scelta rischiosa fare un esperimento sul prossimo portabandiera della compagnia - oppure non lanci una linea di smartphone ad hoc. Oltre ai cellulari, Tizen è progettato anche per l'utilizzo su tablet, netbook e smart Tv. E se Samsung mira all'indipendenza da altri big della tecnologia - Google sta lavorando ad un 'X phone' con gli ingegneri di Motorola; ad Apple con cui è in causa fornisce alcune componenti; e che ne sarà di Microsoft con cui ha collaborato per il lancio di un ecosistema di dispositivi nel segno di Windows 8? - non è escluso che nei prossimi mesi ne vedremo delle belle. E non solo nel settore dei telefonini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook