Giovedì, 06 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Muore tra le braccia di una prostituta, lei chiama soccorsi
AREZZO

Muore tra le braccia
di una prostituta,
lei chiama soccorsi

Colpito da malore in una 'casa squillo' un 50enne aretino è morto tra le braccia di una prostituta: è stata la stessa donna a dare l'allarme chiamando i carabinieri. L'episodio è accaduto sabato scorso, in un appartamento di via Cheren, nell'immediata periferia di Arezzo. L'uomo era insieme alla prostituta quando, probabilmente a causa di un infarto, si è sentito male. La donna, una trentenne sudamericana ha subito chiamato i carabinieri e i soccorsi ma per lui non c'è stato niente da fare. I militari dell'arma hanno sequestrato l'appartamento a luci rosse dando il via alle indagini coordinate dal pm Marco Dioni che ha disposto l'autopsia dell'uomo per stabilirne le cause esatte della morte. (ANSA)

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook