Mercoledì, 20 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Sequestrate 60mila sigarette elettroniche
MADE IN CHINA

Sequestrate 60mila
sigarette elettroniche

cinesi, sequestrate, sigarette elettroniche, Sicilia, Archivio

La Guardia di Finanza di Gallarate (Varese) ha sequestrato 60 mila sigarette elettroniche provenienti dalla Cina e prive della necessaria marcatura CE, attestazione che in alcuni casi veniva contraffatta. La Gdf ha controllato 130 negozi in tutta Italia e ha denunciato 72 persone per tentata frode nell'esercizio del commercio. Secondo la Guardia di Finanza, gli articoli in questione erano "potenzialmente pericolosi per la salute" delle persone.

Le indagini della Gdf di Gallarate erano nate da un normale controllo in materia di contraffazione in un negozio della zona prima delle feste di Natale. In quel caso furono sequestrate diverse sigarette elettroniche o soltanto parti degli articoli poi messi in vendita. Secondo l' analisi dei documenti d'acquisto, come spiega in una nota il Comando provinciale di Varese della Gdf, le sigarette erano tutte fabbricate dallo stesso produttore, a Shenzhen, in Cina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook